Coronavirus, zona rossa e zona arancione: il nuovo colore delle Regioni

Coronavirus, zona rossa e zona arancione: il nuovo colore delle Regioni
PerugiaToday INTERNO

Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Piemonte, Puglia, Toscana e Valle d'Aosta, invece, sono in zona rossa.

Da martedì 6 aprile Abruzzo, Basilicata, Lazio, Liguria, Marche, Molise, Sardegna, Sicilia, Umbria e Veneto e alle Province autonome di Bolzano e Trento sono in zona arancione.

Mercoledì 7 aprile in Umbria entrerà in vigore anche la nuova ordinanza della presidente della Regione, Donatella Tesei. (PerugiaToday)

Ne parlano anche altri media

Fra le regioni coperte dal nostro circuito editoriale, il Veneto abbandona oggi, martedì 6 aprile 2021, la zona rossa e raggiunge la Liguria, che però conserva due province in stato di massime restrizioni almeno fino al 12 aprile, quando anche la Lombardia spera di cambiare colore. (Prima Lodi)

ATTIVITà SPORTIVA E MOTORIA — L’attività sportiva e motoria all’aperto, comunque, resta consentita sia in zona rossa che in zona arancione. (La Gazzetta dello Sport)

TÀ. TÀ. Torna in zona arancione, la Sicilia, dopo il breve periodo di lockdown dettato dalle festività pasquali. Anche i pazienti Covid ricoverati in ospedale superano aumentano vertiginosamente: sono esattamente 1.127, di cui 153 in terapia intensiva. (Il Giornale Di Pantelleria)

La Campania resta “rossa”

Condividi. . . . . . CIVITAVECCHIA – Dopo il weekend pasquale in rosso, con la città semideserta, Marina e parchi interdetti al pubblico, negozi chiusi e buona percentuale di civitavecchiesi che hanno optato per l’asporto, garantendo una boccata d’ossigeno ai ristoratori locali, anche Civitavecchia oggi torna in zona arancione. (Civonline)

Tampone antigenico o molecolare con esito negativo 48 prima di tornare in Italia dall’estero, più comunque cinque giorni di quarantena e tampone con esito negativo. Zona arancione: cosa si può tornare a fare. (Prima Pavia)

Da oggi, poi, tornano in presenza in tutta Italia – anche nelle regioni in zona rossa – gli alunni delle scuole fino alla prima media. (Quotidiano del Sud)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr