Da sosta a sosta, nuove difficoltà e un trend da mantenere. La forza dello spogliatoio per gestire il caso-Vlahovic

Fiorentina.it SPORT

“Serve un salto mentale”, aveva detto Italiano dopo il ko con il Napoli, riferendosi alla consapevolezza delle proprie idee e della propria forza anche contro le grandi squadre.

Lo stesso Milenkovic è atteso in città visto lo stop fisico in Nazionale, Vlahovic rientrerà mercoledì, poi via via gli altri fino ai sudamericani, che torneranno tra venerdì sera e sabato mattina.

DA SOSTA A SOSTA.

Ma Italiano dovrà gestire il momento più delicato. (Fiorentina.it)

Ne parlano anche altri giornali

Per me l’inizio è stato buono ma non sono sorpreso: durante il ritiro estivo per le idee di Italiano mi aspettavo che avrei fatto bene”. – Giacomo Bonaventura è senza alcun dubbio uno dei grandi protagonisti dell’ottimo avvio di campionato della Fiorentina. (Europa Calcio)

Non solo Insigne sul taccuino dell’Inter: cercasi centravanti. BELOTTI – Chi ha già deciso di cambiare aria è Andrea Belotti, che a sua volta – come ripreso da Sport Mediaset – vuole giocare in Champions League. (Inter-News)

Il 13 ottobre 1929 la Roma di Guido Baccani vince 9-0 contro la Cremonese e fissa il record di maggior reti segnate in una singola partita di Serie A. Di fronte, quella che, alla fine della stagione, si rivelerà la squadra materasso del torneo, la Cremonese. (Calcio In Pillole)

Stando a quanto riferito da Tuttomercatoweb, tuttavia, sono in corso contatti tra la Fiorentina e il Tottenham per parlare del centravanti serbo. Stando a quanto riferito da 'TMW', il Tottenham ha mosso i primi passi concreti per bruciare la concorrenza e assicurarsi Dusan Vlahovic. (Calcio In Pillole)

Che sia a gennaio, o in estate, la Fiorentina valuta diversi attaccanti alla portata del club. Vlahovic via da Firenze: Pradè e Commisso al lavoro. In casa Fiorentina dopo le dichiarazioni di Commisso in merito al futuro di Vlahovic, è partito il piano per il futuro. (Fantacalcio ®)

Il giovane si lega al club di Commisso fino al 30 giugno del 2026. Un rinnovo importante considerando lo spinoso caso Vlahovic. (Calcio In Pillole)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr