Milan-Inter 0-1: la sblocca subito Lautaro | Serie A News

Milan-Inter 0-1: la sblocca subito Lautaro | Serie A News
Pianeta Milan SPORT

La difesa rossonera si fa una bella dormita e consente a Lautaro Martínez, tutto solo, di incornare la sfera alle spalle di Gigio Donnarumma.

SEGUI IL LIVE TESTUALE DEL DERBY DI ‘SAN SIRO’ > > >

Milan-Inter 0-1: subito in rete i nerazzurri con Lautaro. Pronti, via e il Milan è già sotto nel derby di Milano contro l’Inter.

Milan-Inter, adesso, è 0-1 per la squadra di Antonio Conte.

Il belga Romelu Lukaku si fa chiudere da Simon Kjær poi, però, va al cross dal vertice destro dell’area di rigore. (Pianeta Milan)

Se ne è parlato anche su altre testate

Le qualità dell’Inter negli spazi sono riconosciute, abbiamo creato tanto ma oggi solo per sfortuna non siamo riusciti a pareggiare Abbiamo fatto un grande secondo tempo, c’è stato il rimpianto di non aver pareggiato quando abbiamo avuto l’occasione. (Fcinternews.it)

C'è stata grande forza mentale oggi. Oggi c'è stata una vera e propria svolta. (TUTTO mercato WEB)

Milan (4-2-3-1): G. Donnarumma 6; Calabria 4,5, Kjaer 5, Romagnoli 5, Hernandez 5,5; Kessié 5,5, Tonali 5,5 (67’ Meité 6); Saelemaekers 5,5 (67’ Leao 6), Calhanoglu 5,5, Rebic 5,5; Ibrahimovic 5,5 (75′ Castillejo 6). (Yeslife)

Milan-Inter 0-3, pagelle e tabellino: Romagnoli sovrastato, Calhanoglu è sparito

Verso Milan-Inter: la Curva Sud si è ritrovata nei pressi dello stadio per sostenere a tutto volume la squadra rossonera. L’attesa per il derby sta arrivando al culmine: manca ormai pochissimo alle ore 15:00, quando scatterà il fischio d’inizio di Milan-Inter, una delle stracittadine più decisive dell’ultimo decennio. (MilanNews24.com)

); Lukaku 7, Lautaro 7.5 (dal 78′ Sanchez). Marcatori: 5′ e 57′ Martinez, 65′ Lukaku. Ammoniti: 12′ Kjaer, 22′ Hakimi, 56′ Saelemaekers. Espulsi: //. CLICCA PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI MILAN-INTER (Inews24)

Romagnoli 4 – Si perde clamorosamente Lukaku e da lì nasce poi la rete di Lautaro Martinez. Ad inizio secondo tempo deve arrendersi di fronte ad un Handanovic super, due volte. (MilanLive.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr