Ecobonus: nuove misure per gli incentivi auto - Style

Ecobonus: nuove misure per gli incentivi auto - Style
Style - Moda Uomo del Corriere della Sera Style - Moda Uomo del Corriere della Sera (Economia)

In particoalre i livelli vanno da 0 a 20 g/km per le auto elettriche e da 21 a 60 mg/km per quelle ibride plug-in.

Ecobonus auto. Lo stanziamento complessivo è di 300 milioni, 100 per il 2020 e 200 per il 2021, per incentivare l’acquisto di auto a basse emissioni.

Ne parlano anche altre fonti

Introducendo questo vincolo, la percentuale dei veicoli totali del parco auto «pronti subito»’ all’acquisto di un’auto elettrica è stato stimato pari al 13%. È stata infine svolta e incrociata con le altre, un’analisi geografica di posizionamento dell’abitazione per quantificare la probabilità di avere effettivamente un punto di ricarica domestico. (Corriere della Sera)

Secondo questa analisi economica il 20% del parco totale potrebbe acquistare un'auto elettrica subito, senza cambiare abitudini di spostamento e solo dotandosi di un punto di ricarica domestico, andando a pareggiare i costi al massimo in 8 anni dall'acquisto (con gli odierni incentivi). (Giornale di Sicilia)

Quanto costa la ricarica con E-Gap? La ricarica che viene da te. A Milano è attivo E-Gap, il servizio che con un semplice tap sullo smartphone riduce il problema dell’autonomia delle auto elettriche grazie alla ricarica on-demand della vettura, in tempi veloci e in qualsiasi momento. (Quotidiano Motori)

Il crossover urbano della casa francese adesso aggiunge alle motorizzazioni già presenti, un’inedita versione dall’incredibile boost prestazionale con un motore Hybrid4: parliamo di 300 CV (220 kW) su quattro ruote motrici per una delle vetture di serie più potenti del produttore. (Newstreet)

Senza considerare oltretutto quella che si prospetta come una spinta decisiva all’elettrico da parte dell’Europa. Chi acquista oggi, in Italia, una vettura a zero emissioni, in meno di 8 anni raggiunge il pareggio dei costi rispetto a quanto spenderebbe per comprare e mantenere un’auto ad alimentazione tradizionale. (Notiziario Finanziario)

Questo perchè i dealer hanno assunto la consapevolezza che, per essere vendute, le auto elettriche e ibride devono essere provate. LE PROSPETTIVE POST-COVID. Nel corso del webinar “Il futuro della mobilità secondo i concessionari“, abbiamo analizzato cosa potrà accadere dopo l’emergenza Coronavirus negli ambiti dell’elettrificazione e della telematica. (Fleet Magazine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti