Uomo ucciso in piazza a Voghera, terminato l'interrogatorio dell'assessore Adriatici

Fanpage.it INTERNO

Tanti gli aspetti ancora poco chiari della vicenda. Nulla al momento è trapelato dunque sui tanti punti ancora poco chiari della vicenda.

Uomo ucciso in piazza a Voghera, terminato l’interrogatorio dell’assessore Adriatici È terminato dopo quasi tre ore, al tribunale di Pavia, l’interrogatorio dell’assessore di Voghera Massimo Adriatici, agli arresti domiciliari per l’uccisione del 39enne Youns El Boussettaoui. (Fanpage.it)

Su altri media

Adriatici è accusato di eccesso colposo di. legittima difesa per l'uccisione di un giovane marocchino, avvenuta martedì sera con un colpo di pistola in piazza (TG La7)

Nelle immagini si vede il 39enne che si avvicina ad Adriatici mentre questi parla al telefono e colpirlo con un pugno al volto. (Adnkronos) – C’è il video di una telecamera di sorveglianza negli atti dell’inchiesta sulla morte di Youns El Boussetaoui, il 39enne cittadino marocchino, ucciso martedì sera dopo essere stato colpito con un colpo di pistola da Massimo Adriatici, assessore alla Sicurezza del Comune di Voghera ed esponente della Lega. (Yahoo Notizie)

Un video di una telecamera di sorveglianza negli atti dell’inchiesta sulla morte di Youns El Boussetaoui, il 39enne cittadino marocchino, ucciso martedì sera dopo essere stato colpito con un colpo di pistola da Massimo Adriatici, assessore alla Sicurezza del Comune di Voghera ed esponente della Lega. (L'Occhio)

Diverso dalla "vera" legittima difesa, che in quanto legittima non è appunto un reato. Voghera (Pavia) - Non è "solo" legittima difesa. (IL GIORNO)

Nelle immagini si vede il 39enne che si avvicina ad Adriatici mentre questi parla al telefono e poi colpirlo con un pugno al volto. (Yahoo Notizie)

punta il video di una telecamera di sorveglianza che mostra l’assessore Adriatici che cade a terra colpito da un pugno dal marocchino Youns El Boussettaoui, ma non si vede il momento dello sparo. Negli agli atti dell’inchiesta sulla morte a Voghera del 39enne di origini marocchine Youns El Boussettaoui c’è un video, ripreso da una telecamera di sorveglianza, in cui l’immigrato avvicina l’assessore leghista Massimo Adriatici e, dopo una breve discussione, lo colpisce con un pugno. (Fatti e avvenimenti)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr