Sindaca indagata per un dito schiacciato "E adesso cambiamo questa legge"

IL GIORNO INTERNO

Portato al San Raffaele, il piccolo era stato operato e, dopo tre mesi di cure, era guarito.

Portato al San Raffaele, il piccolo era stato operato e, dopo tre mesi di cure, era guarito

(Cremona). di Pier Giorgio Ruggeri. Grande scalpore ha suscitato la notizia dell’avviso di garanzia ricevuto dal sindaco di Crema, Stefania Bonaldi, per un fatto accaduto in un asilo nido nell’ottobre dello scorso anno. (IL GIORNO)

Su altri media

"Avviso di garanzia a Stefania Bonaldi, sindaca di Crema, perché un bambino dell'asilo si è chiuso due dita nel cardine di una porta tagliafuoco ,senza conseguenze permanenti Ora alla sindaca, in concorso con altri, si contesta di aver omesso l'installazione di dispositivi idonei ad evitare la chiusura automatica. (Tiscali.it)

Del resto i casi di amministratori finiti sulla gogna e poi scagionati dalle accuse non si contano sulle dita di una mano. Come si può indagare un Sindaco perché un bimbo dell’asilo prende le dita in mezzo alla porta? (L'agone)

Il piccolo non ha avuto lesioni permanenti ed è tornato a frequentare l'asilo. Avviso di garanzia a Stefania Bonaldi, sindaca di Crema, perché un bambino dell’asilo si è chiuso due dita nel cardine di una porta tagliafuoco,senza conseguenze permanenti. (BergamoNews.it)

Se un bambino si fa male a scuola ne risponde il sindaco? - LAGONE

Il piccolo, ricorda il sindaco che definisce la vicenda “fonte di grande avvilimento”, “ha subito un trauma da schiacciamento del 3 e 4 dito della mano sinistra. Pellicano chiarisce che “la situazione è molto fluida” e “l’avviso si spiega al solo fine di consentire poi l’audizione delle persone coinvolte nella vicenda illustrando nel dettaglio i fatti su cui saranno sentiti a breve” (L'agone)

(LaPresse) - L'annuncio era arrivato una settimana fa, oggi è uscita 'We are the people', inno ufficiale degli Europei di calcio al via l'11 giugno in dodici città del Vecchio Continente, firmato da Martin Garrix insieme a Bono e The Edge degli U2. (La7)

Il suo è un appello a intervenire in materia di tutela a favore dei sindaci, condiviso anche dal presidente dell’Anci Antonio Decaro, che ha detto: “Insieme a Stefania siamo tutti indagati, se lo Stato non cambia regole ci costituiremo parte civile. (Oggi Scuola)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr