MotoGP 2021, GP di Spagna a Jerez. Morbidelli: “Guido nel presente una moto del passato”

MotoGP 2021, GP di Spagna a Jerez. Morbidelli: “Guido nel presente una moto del passato”
Altri dettagli:
Moto.it SALUTE

Penso gara per gara: su questa pista i rettilinei non sono troppo lunghi e con questa moto si può recuperare in curva, perché la M1 si guida bene”.

Sono una mosca bianca, nessuno guida una Yamaha del 2019: vivo nel passato e cerco di far andare forte una moto del passato nel presente”

Ma quando gli si chiede se può tornare a essere quello del 2020, se in qualche modo si può tornare a sognare il titolo mondiale, anche Morbidelli non può nascondersi dietro a un dito. (Moto.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Su quest'ultima ipotesi ne ha parlato direttamente l'ad del team di Noale, Massimo Rivola, nel corso delle Libere 1: "La VR46 può contare su un budget importante, può permettersi la moto più veloce e sinceramente Aprilia non lo è. (Sky Sport)

Delusione per lo spagnolo, ma è terzo nel Gran Premio del Portogallo” La battaglia per il Campionato del Mondo MotoGP è feroce. (BarSport.Net)

Ho fatto qualche modifica, nonostante la dura dietro sono stato veloce e poi con la media ho fatto un bel tempo. Il "Dottore" non ha nascosto i tanti problemi: "Soffro molto il grip posteriore, la gomma slitta un po' troppo (Sport Mediaset)

Stoccata di Morbidelli: "cerco di far andare forte il passato nel presente"

Domani faremo più tornate, oggi era solo venerdì e mi sento decisamente meglio rispetto al venerdì di Portimao” Bisogna andare contro la paura e non la devi avere!”. (Corse di Moto)

Pecco Bagnaia è il più veloce nella seconda sessione di prove libere del GP di Spagna, quarto round del Mondiale 2021 della MotoGP in corso sul circuito di Jerez de la Frontera. Valentino Rossi ancora in difficoltà chiude con il 21° e terzultimo tempo della sessione, peggio di lui solo Lecuona e Tito Rabat. (Sport Fanpage)

Con quello che ho, il mio punto forte deve essere la regolarità, dovrò fare di questa la mia forza di quest’anno Quindi se riesci a guidarla forte, puoi compensare quello che perdi sul dritto, che poi non è tantissimo“, ha dichiarato. (SportFair)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr