Vicenza, la "dad" da virtuale diventa reale: e gli studenti danno vita a famiglie incredibili e vere - La PiazzaWeb

Vicenza, la dad da virtuale diventa reale: e gli studenti danno vita a famiglie incredibili e vere - La PiazzaWeb
La Piazza INTERNO

Che può cambiare la scuola, intesa come modo di insegnare, e le persone, vale a dire la vita dei ragazzi, sotto diversi profili.

Prima di partire, il progetto è stato naturalmente presentato e approvato dalle famiglie oltre che dal preside

Ma nel progetto della famiglia virtuale ogni questione e decisione prevede il dialogo e il confronto, sempre in lingua straniera, pena l’uscita dal gioco.

E qualcuno ha scelto perfino di essere il cane della famiglia. (La Piazza)

Su altre fonti

Com’è stata l’esperienza in Dad? Per lo studente questo vuol dire che “la Dad è stata solo una gran perdita di tempo, visto che quel periodo è come se fosse inesistente per i prof” (Skuola.net)

Matteo De Rosa 7 anni ed una gran voglia di studiare, la stessa che accomuna tanti studenti dell’Istituto. Il Premio Scuola Digitale 2020/2021 ha visto l’I.C. (aSalerno)

Per l’avvocato della famiglia Mariagrazia Rosamilia, invece, «in questo periodo di particolare emergenza sanitaria anche la scuola dovrebbe affiancare gli studenti. In uno si vede mostrare il dito medio alla maestra. (Internapoli)

"Scuola in sicurezza per il prossimo anno". Genitori "Sì DAD" incontrano l'assessore regionale Fortini

La Tecnica della Scuola è ente accreditato. Ricordiamo peraltro che il quotidiano online di tecnica scolastica è anche ente formatore accreditato dal MI. La piattaforma di formazione gratuita della Tecnica della Scuola. (Tecnica della Scuola)

Strumenti innovativi. Inoltre, spiega il docente, quasi tutte le piattaforme di gestione della Dad hanno strumenti per arricchire l’esperienza: lavagne virtuali, sondaggi in tempo reale, condivisione di video e contenuti in tempo reale. (FocuSicilia)

Contestualmente hanno rappresentato il proprio disappunto “per le numerose, quanto immotivate revoche determinate da evidenti lacune della normativa di riferimento nazionale, della Didattica Digitale Integrata precedentemente concessa a studenti per condizioni di fragilità proprie o di conviventi”. (ondanews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr