Vannini, chiuso il caso. La famiglia Ciontoli in carcere

Vannini, chiuso il caso. La famiglia Ciontoli in carcere
BaraondaNews INTERNO

I giudici della Cassazione hanno, quindi, rigettato i ricorsi presentati dai legali della famiglia Ciontoli.

La famiglia di Antonio Ciontoli si trova già in carcere: Martina e Maria Pezzillo a Rebibbia, Antonio e Federico a Regina Coeli.

Persone che hanno accompagnato la famiglia Vannini durante questo lungo percorso processuale durato quasi sei anni

La famiglia Ciontoli in carcere. Vannini, chiuso il caso. (BaraondaNews)

Su altri giornali

Solo che a bordo ci sono tutti e quattro i componenti della famiglia Ciontoli ovvero il capofamiglia Antonio, la moglie Maria Pezzillo e i figli Martina e Federico condannati dalla Cassazione a scontare la pena, inflitta loro in Appello Bis, che ha respinto i loro ricorsi. (TerzoBinario.it)

Pubblicità Pubblicità. Intanto il difensore dei Ciontoli ha riferito che “ieri sera la famiglia Ciontoli si è costituita in carcere“. “Gli avevamo promesso un mazzo di fiori se fosse stata fatta giustizia e domani è la prima cosa che farò”, ha spiegato Valerio Vannini (la VOCE del TRENTINO)

Pena immediatamente esecutiva, quindi già stasera, al massimo domattina, i Ciontoli entreranno in carcere. Nello specifico, addossando tutte le responsabilità, con una insistita campagna mediatica, ad Antonio Ciontoli, autore dello sparo e architetto del tentativo di nascondere i fatti per non rovinarsi la carriera. (Corriere della Sera)

Civitavecchia - Antonio Ciontoli e la moglie in carcere a Valle Aurelia. I figli a Regina Coeli e Rebibbia

La mattina dopo, i carabinieri fermarono i due americani, che avevano dormito in una camera dell’albergo Le Meridien, poco distante dal luogo dell’omicidio. Quando i militari cercarono di bloccare i due americani, Elder reagì colpendo Cerciello con 11 coltellate prima di darsi alla fuga con l’amico. (LaPresse)

Mattino 5 streaming, ecco la puntata completa di mercoledì 5 maggio 2021 su Canale 5. Spazio poi alla scomparsa di Denise Pipitone: la Procura di Mazara del Vallo pronta la a riaprire le indagini per scoprire la verità (SuperGuidaTV)

Le ultime parole di Antonio Ciontoli prima di andare in carcere. Prima di varcare la porta del carcere il Ciontoli ha commentato la sentenza definitiva, sottolineando ancora una volta di non essere d’accordo (Paolo Gianlorenzo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr