Sentenza omicidio Vannini, i Ciontoli si costituiranno in carcere questa sera

Sentenza omicidio Vannini, i Ciontoli si costituiranno in carcere questa sera
Fanpage.it INTERNO

I giudici d'appello bis hanno condannato Ciontoli a 14 anni

Omicidio Vannini, la vicenda giudiziaria. Marco Vannini muore nella notte del 18 maggio del 2015.

I giudici d'appello lo hanno condannato a 5 anni per omicidio colposo, ma la Corte di Cassazione ha chiesto un processo d'appello bis.

Antonio Ciontoli, la moglie Maria, i figli Federico e Martina si costituiranno in carcere questa sera.

I giudici della corte di Cassazione hanno pronunciato oggi la sentenza che mette la parola fine alla vicenda giudiziaria legata all'omicidio di Marco Vannini. (Fanpage.it)

Ne parlano anche altri giornali

Secondo i giudici, infatti, Marco Vannini poteva essere salvato, ma la famiglia Ciontoli ha volutamente ritardato l’arrivo dell’ambulanza con false dichiarazioni. Famiglia in carcere: come si conclude l’omicidio Vannini. (Money.it)

La mamma di Marco: «Giustizia è fatta». Delitto Vannini, sentenza di appello a carico dei Ciontoli: «Bugie, ritardi e crudeltà così è stato ucciso Marco». Pacato anche ieri, come sempre, Valerio Vannini, il padre di Marco, si commuove Esplode Marina Conte, la madre di Marco Vannini (ilmessaggero.it)

Dico a tutte le mamme che hanno perso un figlio che non devono mai mollare. Nel caso di Marco è andata benissimo e finalmente domani gli porterò il mazzo di fiori che gli avevo promesso», ha continuato in lacrime (Corriere TV)

Omicidio Vannini, il padre a iNews24: “I Ciontoli non hanno mai detto la verità, non sappiamo cos’è successo davvero”

In collegamento i genitori di Marco Vannini commentano la sentenza: “giustizia è fatta, ora Marco riposa in pace”. Mattino 5 streaming, ecco la puntata completa di mercoledì 5 maggio 2021 su Canale 5. (SuperGuidaTV)

La quinta sezione penale della Cassazione ha confermato la sentenza d'appello bis, del 30 settembre scorso, che aveva condannato Ciontoli per omicidio con dolo eventuale e il resto della famiglia per concorso anomalo. (Quotidiano.net)

“La verità storica sicuramente non è quella emersa nel processo, perché ognuno ha i suoi punti di vista. Sono le parole di Valerio Vannini, padre di Marco, in seguito alla sentenza della Corte di Cassazione, che ha confermato la sentenza dell’Appello bis per Antonio Ciontoli, la moglie Maria, e i figli Martina e Federico. (Inews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr