Fisco, aumenti Iva selettivi: nel mirino il turismo di fascia alta. La tassa in Europa

Fisco, aumenti Iva selettivi: nel mirino il turismo di fascia alta. La tassa in Europa
Il Messaggero Il Messaggero (Economia)

Un riassetto che ha come obiettivo principale il calo dell'Irpef, ma che andrà in qualche misura a toccare anche l'imposta sui consumi.

Il ministro Gualtieri resta comunque molto prudente sul fronte del reperimento delle risorse finanziarie e continua a ripetere che una parte sostanziale di queste dovrà venire da ulteriori misure per incidere sull'evasione.

Ne parlano anche altre testate

Ma la proposta di modifica non è stata formalmente depositata nelle commissioni che hanno esaminato il testo. Ma il governo aveva lasciato intendere che la sua entrata in vigore sarebbe slittata al primo aprile. (Corriere della Sera)

Assegno in contanti: come si incassa, importo massimo e tracciabilità. Detrazioni affitto 2020: pagamento tracciabile, quando deve esserci. Quanto appena detto non vale per il pagamento dell’affitto relativo agli immobili affittati dagli studenti fuori sede. (Termometro Politico)

Ricordiamo che il primo decreto sulla prossima riforma Irpef non dovrebbe vedere la luce prima di fine aprile. Riforma Irpef: ecco le ultime novità. Attraverso una recente intervista a “Omnibus”, su La7, Roberto Gualtieri, Ministro dell’Economia e delle Finanze, ha rilasciato alcune dichiarazioni in merito alla prossima riforma Irpef. (InvestireOggi.it)

È stato il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, a dichiararsi favorevole in merito al rinvio al 1° aprile 2020.dell’obbligo di tracciabilità. Sarebbe saltato nelle ultime ore la moratoria dell’obbligo di pagamenti tracciabili, quelli cioè effettuati con bancomat e carte di credito, fissato al primo gennaio per tutti gli acquisti che possono beneficiare delle detrazioni fiscali al 19% dalla dichiarazione dei redditi. (ilGiornale.it)

Su alcune aliquote minori dell’Iva sarebbe utile intervenire per una razionalizzazione, e in alcuni casi lo abbiamo già fatto (la Tampon tax), ma per le grandi voci non intendiamo intervenire”. (askanews) – Per la riforma del sistema fiscale “stiamo lavorando sull’Irpef e non intendiamo aumentare l’Iva”. (askanews)

Il settore su cui da tempo si concentra l'attenzione è quello del turismo, che comprende alberghi, ristoranti ed altri servizi. Un riassetto che ha come obiettivo principale il calo dell'Irpef, ma che andrà in qualche misura a toccare anche l'imposta sui consumi. (Il Gazzettino)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti