Srebrenica ferita ancora aperta. Eppure fra i serbi sono molti a considerare Mladic un eroe

Srebrenica ferita ancora aperta. Eppure fra i serbi sono molti a considerare Mladic un eroe
Euronews Italiano ESTERI

"Noi, le madri, dobbiamo essere felici perché è una condanna a vita.

Almeno ottomila uomini e ragazzi musulmani sono morti a Srebrenica - i loro corpi sono stati gettati in fosse comuni

Non si aspettavano un esito diverso per i crimini di guerra commessi dal boia di Srebrenica.

La condanna all'ergastolo di Ratko Mladic, ex comandante militare serbo-bosniaco, le vedove e gli orfani di Stebrenica l'hanno voluta guardare da qui, nello stesso punto della città bosniaca dove hanno visto per l'ultima volta padri, figli e mariti. (Euronews Italiano)

La notizia riportata su altri giornali

Con sentenza definitiva, la Corte penale internazionale dell’Aja ha confermato in appello la condanna all’ergastolo per Ratko Mladic, chiamato il boia di Srebrenica. Per il generale serbo si tratta di una sentenza definitiva, senza possibilità di ulteriore ricorso. (Money.it)

Il 22 novembre 2017 Mladic era stato condannato all’ergastolo: fra i capi d’accusa anche la responsabilità del massacro di Srebrenica del 1995, il peggiore in Europa dalla seconda guerra mondiale, quando furono uccisi 8mila ragazzi e uomini musulmani. (La Gazzetta di Modena)

Il Tribunale dell'Aja ha confermato oggi in appello la condanna all'ergastolo per Ratko Mladic, il boia di Srebrenica. Venire a patti con il passato e rendere la giustizia è il solo modo di raggiugere la riconciliazione nell'ex Iugoslavia" (Tiscali.it)

Il figlio di Mladic non esclude una richiesta di revisione

Su 11 capi d’accusa l'ex generale è stato riconosciuto colpevole di 10, infatti è stato assolto da una seconda accusa di genocidio legata ad un'operazione per cacciare i non serbi da diverse città all’inizio della guerra. (Antimafia Duemila)

Durante questo conflitto Mladic divenne tristemente noto anche fuori dai confini della Bosnia per il suo ruolo nella strage di Srebrenica, che causò più di 8'000 vittime. La sentenza è definitava e senza ulteriori possibilità di ricorso (RSI.ch Informazione)

La sentenza d'appello di ieri che ha condannato al carcere a vita Ratko Mladic per genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità è definitiva e non è possibile presentare ulteriori ricorsi. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr