Serafini: “Ibrahimovic o Lukaku? Mi tengo lo svedese e vi spiego perché”

Serafini: “Ibrahimovic o Lukaku? Mi tengo lo svedese e vi spiego perché”
Pianeta Milan SPORT

Ovvero cambiare radicalmente faccia ad una squadra che nei 6-7 anni precedenti era apparsa senza identità e senza nerbo.

Serafini, la differenza tra Ibrahimovic e Lukaku. Il noto giornalista Luca Serafini, ai microfoni di ‘TuttoMercatoWeb’, ha parlato della differenza tra Zlatan Ibrahimovic e Romelu Lukaku.

Il Milan invece, anche senza Ibrahimovic, è stato campione d’inverno

Ma mi tengo Ibrahimovic e spiego: ci sono tanti campioni che possono vincere da soli partite e trofei, ma a memoria nessun giocatore è riuscito in ciò che sta facendo Ibra. (Pianeta Milan)

Su altri giornali

L'esultanza di Lukaku dopo il gol al Milan. Dopo il gol del 3-0 Lukaku corre, si ferma prima della bandierina e aspetta i compagni che sorridendo e con le braccia allargate gli vanno incontro. Gioco, partita, incontro per l'Inter che ora è a +4 sul Milan. (Sport Fanpage)

Giocata a buonissimi ritmi, la stracittadina ha visto il Milan spremersi, correre e cercare di essere propositivo. Il nuovo gol di Martinez e quello di Lukaku hanno infatti affossato il Diavolo, dando al campionato quella che pare essere la svolta definitiva. (Ticinonline)

La partita però ha detto, anche in quei frangenti, una cosa molto chiara: palla al Milan, occasioni per l’Inter Al Milan va dato atto di non essersi arreso e la pressione è proseguita in modo costante e convincente. (La Gazzetta dello Sport)

Milan-Inter, le formazioni ufficiali del derby: Eriksen e Rebic dal 1’. Ibra vs Lukaku, atto II

21 Febbraio 2021. Sarà il loro derby, almeno nelle attese non solo dei rispettivi tifosi ma anche degli spettatori neutrali. Uno dei temi all'interno di una grande attesa: quella di una Milan-Inter che potrebbe rivelarsi tappa cruciale per l'assegnazione del titolo (Sportal)

4 Juventus-Crotone doveva essere la partita del ritorno in campo di Paulo Dybala . E invece no. Quello stilato da Andrea Pirlo poco fa nella conferenza stampa della vigilia è un bollettino poco rassicurante, che necessita di essere riassunto e condensato in poche righe. (Calciomercato.com)

Milan (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Hernandez; Tonali, Kessie; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. Milan-Inter, le formazioni ufficiali del derby: Eriksen e Rebic dal 1’. (TUTTO mercato WEB)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr