M5S | la rivoluzione di Giuseppe Conte | vicino l'addio a Rousseau

M5S | la rivoluzione di Giuseppe Conte | vicino l'addio a Rousseau
Zazoom Blog INTERNO

Giuseppe Conte torna in politica schierandosi con il M5S.

Leggi su inews24 (Di venerdì 30 aprile 2021)è pronto a rivoluzionare il M5S.

la rivoluzione di Giuseppe Conte: vicino l’addio a Rousseau (Di venerdì 30 aprile 2021) Giuseppe Conte è pronto a rivoluzionare il M5S.

L’ex premier scenderà in politica con i pentastellati, dando una nuova pelle al MoVimento.torna in politica schierandosi con il M5S.

Mi sarei aspettato rivoluzione in Rai e invece si sono ac… - zazoomblog : M5S la rivoluzione di Giuseppe Conte: vicino l’addio a Rousseau - #rivoluzione #Giuseppe #Conte: #vicino - mario_guermandi : @jacopo_iacoboni E allora come un politologo annoiato qualsiasi sub-appalta la rivoluzione verde ai M5S: meglio lor… - gjscco : @GiovanniGatta4 @fattoquotidiano @marcotravaglio Invece di battere ancora nel passato demenziale che ci ha portato… - vanessabeaudoi8 : RT @claudiodamico72: DETTO DA CHI IN #RAI SI E' ARRICCHITO. (Zazoom Blog)

Ne parlano anche altre fonti

Un'alleanza che dovrà essere «tra persone che si stimano», avverte Letta, e che dovrà andare oltre il Pd, M5s e la sinistra ecologista di Elly Schlein, anche lei presente all'incontro. Letta glissa sul punto, si limita appunto a sottolineare la necessità di superare le rivalità che hanno segnato il centrosinistra in passato. (DiariodelWeb.it)

(LaPresse) – “Il segretario Pd, Enrico Letta, contro il metodo Salvini? Ma se stai fuori dal governo come la Meloni, puoi solo protestare”, ha concluso Salvini (LaPresse)

Il Pd come prima forza a mediare, e al Centro magari l’Azione di Calenda che potrebbe creare interesse e attrarre ciò che resterà di Forza Italia e del campo liberale, riformista e moderato Qui si andrà ognuno per conto proprio, con la speranza di stringere un’alleanza quando ci sarà il ballottaggio. (Dire)

Governo, Salvini a Letta: Metodo Lega è concretezza

Secondo il cronista però i fatti storici non reggono la tesi di Conte: «stavi con Salvini e venivi elogiato da Trump (con il memorabile “Giuseppi”, ndr) sui migranti». Ma al Pd cosa ne pensano? (Il Sussidiario.net)

Insomma, chi alla fine del primo turno starà avanti avrà anche i voti dell'alleato che è rimasto indietro». Insomma, il «non detto» di questi giorni è che sia i nuovi 5Stelle che dalle parti del Nazareno temono ad ottobre di ritrovarsi in mezzo alle macerie (Italia Oggi)

(LaPresse) – “Il “metodo Salvini”? Questo è il “metodo Salvini”: leali e propositivi, non ci occupiamo di Ius Soli e ci fidiamo degli italiani!”. (LaPresse)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr