Maxi-corteo contro il Green pass a Trieste, la questura: «È il più grande d’Italia». Spintoni a una troupe Rai – Il video

Open INTERNO

Per Stefano Puzzer, portavoce del Coordinamento lavoratori portuali di Trieste, «anche gli altri porti d’Italia si stanno organizzando

Tra i partecipanti c’erano No vax, portuali, tassisti, comuni cittadini e varie organizzazioni.

Una delegazione dei manifestanti, contrari alla certificazione verde anti-Covid che dal 15 ottobre diventerà obbligatoria per lavoratori pubblici e privati, è stata ricevuta in Prefettura. (Open)

Su altri media

Al grido “no green pass” il corteo si è mosso lentamente, per raggiungere una delle piazze centrali della città, dove nel tardo pomeriggio si concluderà la mobilitazione con ulteriori slogan. Corteo No Green Pass a Trieste, Digos: “presenti più di 10 mila persone”. (StrettoWeb)

L’abolizione dei Green pass, misura liberticida e senza precedenti per quanto riguarda il mondo del lavoro, che si accompagna, alle rivendicazioni a favore dei diritti dei lavoratori: "Perché non vi è libertà senza diritti - sottolineano, all’unisono tutti coloro che si sono succeduti al microfono -. (Il Resto del Carlino)

La tensione resta alta, perché in vista della data clou di venerdì i no green pass stanno chiedendo autorizzazioni per manifestare in tutta Italia Alla fine si colpisce la protesta pacifica dei no green pass. (Il Primato Nazionale)

Hanno aderito, tra gli altri tassisti e ferrovieri, oltre che i dipendenti delle aziende Wartsila e Flex. Quindicimila persone, secondo la Questura, hanno partecipato al corte no-green pass lungo le Rive di Trieste, organizzato dal coordinamento locale per la quarta volta da settembre. (Corriere TV)

Il 15 ottobre se sarà obbligatorio il green pass, bloccheremo il porto. Tra i vari striscioni, anche quello contro i giornalisti, spesso finiti nel mirino delle contestazioni no vax e no Green Pass. (Il Messaggero Veneto)

ncora una manifestazione di protesta lungo le strade di Trieste: dopo la mobilitazione sindacale e il maxicorteo No Green pass che lunedì hanno visto la partecipazione di oltre 15mila persone, nella mattinata di oggi, martedì 12 ottobre, a scendere in piazza sono gli studenti delle scuole superiori di Trieste che vogliono così attirare l’attenzione sulla sicurezza negli edifici scolastici. (Il Piccolo)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr