Restrizioni Covid: ecco cosa cambia per la Campania dopo il passaggio in zona gialla

Restrizioni Covid: ecco cosa cambia per la Campania dopo il passaggio in zona gialla
Salernonotizie.it INTERNO

Anche per utilizzare i mezzi pubblici servirà il Super Green Pass.

Le differenze nelle restrizioni riguardano soprattutto coloro che non hanno il Super Green Pass.

Dal 10 gennaio 2021, il Super Green Pass serve per accedere ad altre attività, come musei, alberghi, piscine e palestre

Stampa. Cosa si può fare in zona gialla – dove la Campania è stata collocata, a partire da lunedì prossimo, a causa dell’aumento dei contagi – e cosa cambia rispetto alla zona bianca?

Il Green Pass base invece serve per accedere ai luoghi di lavoro, utilizzare il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale. (Salernonotizie.it)

Su altri media

Dopo quasi sette mesi la Campania esce dalla zona bianca. Orientamento già nell’aria tanto che ieri pomeriggio De Luca, nel corso della sua diretta settimanale, spiega: «Ricorderete come siamo gli unici in Italia ad aver sempre mantenuto l’obbligo della mascherina. (ilmattino.it)

Due giorni dopo, il 16 gennaio, inizia ufficialmente la nuova gestione dell’azienda tranviaria. L’azienda oggi – Oggi Atp, dopo la trasformazione da consorzio in SpA avvenuta nel febbraio del 2019, è una realtà moderna, di riferimento per tutto il comparto del trasporto pubblico locale ed è pronta a nuove sfide in tema di mobilità sostenibile e innovazione. (Sardegna Reporter)

DAL 20 GENNAIO GREEN PASS BASE PER NEGOZI, PARRUCCHIERI, POSTE E BANCHE. Norme e calendario. La Campania è zona bianca fino al 16 gennaio, ma torna in zona gialla da lunedì 17, alla luce dei dati ospedalieri. (Nuova Irpinia)

La Campania zona gialla Covid da lunedì 17 gennaio: l’ordinanza del ministro Speranza

Il tasso di occupazione in aree mediche a livello nazionale sale al 27,1% (rilevazione del ministero della Salute al 13 gennaio) contro il 21,6% (rilevazione del ministero al 6 gennaio)". "La fascia 20-29 anni è quella che ha il maggior numero di casi in aumento, seguita poi da 10-19 e 30-39 (Adnkronos)

La situazione della Valle d'Aosta ne è purtroppo l'esempio lampante: la situazione ospedaliera sarebbe radicalmente diversa se tutta la popolazione fosse vaccinata" E lo conferma il monitoraggio settimanale dell'Iss: la Valle d'Aosta registra l'incidenza più alta di positivi, toccando il valore di 3.087,3 casi per 100.000 abitanti. (IL GIORNO)

La Campania zona gialla Covid da lunedì 17 gennaio: l’ordinanza del ministro Speranza La Campania torna ad essere zona gialla Covid. Il ministro Speranza ha firmato l’ordinanza che entrerà in vigore da lunedì 17 gennaio. (Fanpage.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr