Salerno, scoperti 24 furbetti del Reddito di Cittadinanza: dovranno restituire 50mila euro

Salerno, scoperti 24 furbetti del Reddito di Cittadinanza: dovranno restituire 50mila euro
Approfondimenti:
L'Occhio di Salerno INTERNO

Salerno, scoperti 24 furbetti del Reddito di Cittadinanza. I militari hanno individuato e segnalato all’Inps ed alla Autorità Giudiziaria 24 “furbetti del reddito di cittadinanza” i quali percepivano indebitamente il sostegno economico.

La scoperta dei carabinieri. Sono 22 invece le persone che, sottoposte a misure cautelari personali o comunque condannate in via definitiva nei dieci anni precedenti la richiesta per delitti particolarmente gravi, percepivano indebitamente la misura del reddito di cittadinanza. (L'Occhio di Salerno)

La notizia riportata su altri media

IL SUSSIDIO Reddito di cittadinanza. Inoltre, il Rem è incompatibile con l'intervenuta riscossione, in relazione allo stesso periodo, del Reddito o della pensione di cittadinanza (ilmessaggero.it)

Nel corso dei controlli sono stati individuati, tra gli altri, 30 lavoratori irregolari, di cui 24 totalmente in nero, utilizzati senza alcuna tutela assicurativa e previdenziale, di cui 2 percepivano indebitamente il suddetto beneficio. (Sergio Vessicchio)

Nei prossimi giorni usciranno le circolari operative, ti spiegheremo cosa dovrai fare e come per ottenere il REm 2021. (Gazzetta del Sud)

I furbetti del reddito di cittadinanza stanno anche nel carcere di Torino Vallette: 105 denunciati (tra cui anche i loro parenti)

Contestualmente, sono stati segnalati all'INPS, con cui il Corpo agisce in costante sinergia e collaborazione, per la revoca del sussidio e il recupero del beneficio economico nonché alla Procura Regionale della Corte dei conti per gli eventuali profili di danno erariale. (VocePinerolese.it)

Il nuovo Decreto Sostegni, approvato qualche giorno fa dal Governo Draghi, ha inserito, tra le misure anti crisi, anche il nuovo Reddito di Emergenza per i mesi di marzo, aprile e maggio. La soglia è aumentata di ulteriori 5.000 euro per ogni componente del nucleo familiare diverso dal richiedente, fino a un massimo di 20.000 euro. (Qui Mesagne)

I furbetti del reddito di cittadinanza stanno anche nel carcere delle Vallette a Torino. Le persone individuate sono state segnalate a 14 uffici giudiziari nelle Regioni di residenza di Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Campania, Puglia, Calabria e Sicilia, alla stessa Inps per la revoca del sussidio e il recupero del beneficio economico nonché alla procura regionale della Corte dei Conti per gli eventuali profili di danno erariale. (TorinoToday)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr