Villanova Tulo piange Roberto Usai, un ragazzo stimato e benvoluto da tutti

Sardegna Live INTERNO

Le dinamiche dell’incidente mortale, avvenuto questa mattina in un’azienda che realizza prefabbricati dove il ragazzo lavorava, nella zona Industriale di Isili, sono al vaglio degli inquirenti.

Anche il Presidente del Consiglio regionale Michele Pais ha espresso vicinanza alla famiglia di Roberto Usai

Roberto, amico di tutti, era uno dei componenti del Gruppo Folk Tziu Pitanu di Villanova Tulo, giocava nella squadra di calcio del paese e partecipava attivamente alle iniziative promosse nel paese. (Sardegna Live)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Era un amico di famiglia - racconta il sindaco - Aveva solo 22 anni Roberto Usai, giovane operaio di Villanova Tulo morto questa mattina a seguito di uno sfortunato incidente. (Sardegna Live)

(LaPresse) – “Non è da sottovalutare la possibilità di inserire in legge di bilancio il rifinanziamento” dell’ ecobonus auto “e il governo considera in via prioritaria il settore automotive e la transizione verde, e il sostegno a struttura produttiva”. (LaPresse)

Lo afferma il Presidente della Regione Christian Solinas, che segue con apprensione gli sviluppi della vertenza che coinvolge 1400 lavoratori, che rischiano di ricevere la lettera di licenziamento il prossimo 8 dicembre. (Sardegna Reporter)

Il dramma dei lavoratori Air Italy sui quali incombe lo spettro del licenziamento e per i quali non si riescono a trovare i correttivi che potrebbero evitare la dispersione di un grande patrimonio umano e professionale. (La Nuova Sardegna)

I carabinieri della Compagnia di Isili e della stazione del paese stanno effettuando i rilievi e cercando di accertare eventuali responsabilità Un operaio, un giovane di 22 anni, di Villanova Tulo (Sud Sardegna) ha perso la vita nella ditta di prefabbricati Demuro Srl, in località Predda Niedda. (SardiniaPost)

Distrutta la famiglia del giovane, col Comune che ha proclamato il lutto cittadino: “Roberto ha sempre giocato con noi, era un terzino. Ha messo un fiocco nero come immagine del suo profilo Facebook, Gian Franco Demuro, prima di chiudersi nel dolore: “Devo ancora rendermi conto di quello che è successo” (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr