Negli Stati Uniti, iniezione letale per Lisa Montgomery, condannata a morte nel 2007, prima donna giustiziata dal 1953

Negli Stati Uniti, iniezione letale per Lisa Montgomery, condannata a morte nel 2007, prima donna giustiziata dal 1953
Approfondimenti:
RTL 102.5 ESTERI

Un’esecuzione capitale che fa indignare. La pena di morte, per Lisa Montgomery era stata sospesa varie volte prima della sua esecuzione, oggi.

Un’ondata di sdegno anche in Italia si è levata per la morte di Lisa Montgomery.

La famiglia della vittima, ha sempre sostenuto che l’efferatezza dell’omicidio compiuto da Lisa Montgomery meritasse la pena capitale.

Lisa Montgomery aveva scelto la sua vittima on-line e aveva preso appuntamento con lei, con la scusa di voler acquistare dei cuccioli di cane allevati dalla donna. (RTL 102.5)

Ne parlano anche altre fonti

"Cara Ms Montgomery - recita la missiva - l'intento di questa lettera è informarla che è stata fissata la data per l'esecuzione della sua condanna a morte (... ). A Lisa Montgmery il 13 gennaio è arrivata una lettera di poche righe, in cui le si notificava che per lei era pronta l'iniezione letale. (Avvenire)

Lisa Montgomery aveva affrontato anche la sterilizzazione, che, come riportato da TGCOM24, pare non avesse mai davvero accettato. Nel 2004, infatti, Lisa Montgomery aveva ucciso una giovane di 23 anni, Bobbie Jo Stinnett, per sottrarle il bambino che portava in grembo. (Altranotizia)

Secondo i legali, Lisa Montgomery era incapace di intendere e di volere a causa delle violenze subite da bambina e non era quindi punibile con la pena di morte. Gli Stati Uniti hanno ripreso le esecuzioni capitali lo scorso luglio dopo una pausa di 17 anni. (AGI - Agenzia Italia)

Usa, giustiziata Lisa Montgomery: la prima donna in quasi 70 anni. L'orrore che ha sconvolto l'America

Per Lisa Montgomery è stata eseguita la condanna, l’unica donna detenuta nel braccio della morte negli Stati Uniti. Bobbie Jo Stinnett era una ragazza di ventitré anni che nel dicembre 2004 era quasi al nono mese di gravidanza. (Vesuvius.it)

È stata eseguita negli Usa la condanna a morte di Lisa Montgomery, dopo il via libera della Corte suprema. L'esecuzione della donna, tramite iniezione letale, era stata sospesa per accertamenti psichiatrici, ma questa notte è stata portata a termine al Federal Correctional Complex di Terre Haute, nell'Indiana. (La Repubblica)

"Tutti quelli che hanno partecipato all'esecuzione di Lisa Montgomery - ha precisato - dovrebbero provare vergogna. L'orrore che ha sconvolto l'America. 13 gennaio 2021. Dopo una breve sospensione, è stata portata a termine negli Stati Uniti l'esecuzione della 52enne Lisa Montgomery; la prima donna giustiziata dal governo degli Stati Uniti da circa 70 anni a questa parte. (Liberoquotidiano.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr