Plastica monouso, da oggi il divieto. Ma l’Italia aggira la norma Ue: sì ai prodotti biodegradabili e…

Plastica monouso, da oggi il divieto. Ma l’Italia aggira la norma Ue: sì ai prodotti biodegradabili e…
Il Fatto Quotidiano INTERNO

Novità non sufficienti, secondo Greenpeace, che ricorda come c’è un elenco preciso e ristretto di prodotti monouso soggetti a riduzione del consumo o restrizioni sull’immissione in mercato.

Il divieto di vendere, tra le altre cose, posate, piatti, cannucce ed altri prodotti in plastica, anche oxo-degradabile, ossia le materie plastiche contenenti additivi che attraverso l’ossidazione comportano la frammentazione della materia plastica in microframmenti, esclude diverse categorie di prodotti. (Il Fatto Quotidiano)

Ne parlano anche altri media

L'addio non sarà immediato. Da oggi, venerdì 14 gennaio, entra in vigore il dlgs n. Le sanzioni potranno salire anche a 50mila euro qualora il valore dei prodotti messi illegalmente sul mercato sia superiore al 10% del fatturato dell'azienda. (ilGiornale.it)

Possono arrivare anche fino a 50mila euro se l'immissione contestata coinvolge un quantitativo di prodotti del valore superiore al 10% del fatturato dell'azienda. Ci saranno anche agevolazioni per le aziende che utilizzeranno oggetti riutilizzabili, compostabili o biodegradabili. (Tp24)

La vendita di questi prodotti è consentita solo fino all'esaurimento delle scorte e solo se si dimostra che l'acquisito è anteriore rispetto all'entrata in vigore del suddetto divieto n. 285 del 30-11-2021), ma le prescrizioni del nuovo decreto legislativo contro la plastica entrano in vigore da oggi, venerdì 14 gennaio 2022. (Altalex)

Leggi e deroghe, plastica addio (o quasi)

Entra in vigore oggi la legge che vieta produzione e vendita di prodotti monouso in plastica. L’Italia, infatti, recepisce la direttiva Sup (Single Use Plastic) con la quale l'Europa mira a ridurre notevolmente l’impatto di determinati prodotti di plastica sull’ambiente, preservando mari e oceani. (Tiscali.it)

Scatta infatti anche in Italia lo stop, in seguito all’entrata in vigore del decreto che recepisce per il nostro Paese la Direttiva Ue Sup (Single use plastic). Poi, “un’ulteriore violazione è l’esclusione dall’ambito di applicazione della direttiva dei prodotti dotati di rivestimento in plastica con un peso inferiore al 10% dell’intero prodotto”. (LaPresse)

di Gianfranco Amendola. Divieto di immissione in commercio di prodotti di plastica monouso quali bastoncini cotonati, posate, piatti, cannucce, agitatori per bevande, aste per palloncini, contenitori per alimenti e per bevande, tazze e bicchieri in polistirene espanso. (Corriere Roma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr