ELEZIONI A RAVENNA –19 / Diario elettorale del 13 settembre: Dante e l'etica pubblica. Un Sindaco che è dove deve essere, 8 aspiranti che sono nel posto sbagliato

ELEZIONI A RAVENNA –19 / Diario elettorale del 13 settembre: Dante e l'etica pubblica. Un Sindaco che è dove deve essere, 8 aspiranti che sono nel posto sbagliato
ravennanotizie.it CULTURA E SPETTACOLO

A cena con Filippo Donati, candidato Sindaco del centrodestra. Giovedì 16 settembre, il comitato per Filippo Donati Sindaco organizza una cena e una festa di auto finanziamento per la campagna elettorale alle ore 20.00 presso il ristorante Radicchio Rosso.

Hanno provveduto alla consegna Alvaro Ancisi, candidato sindaco della Lista, Gianfranco Spadoni, capolista, e Maurizio Marendon, responsabile tecnico della campagna elettorale. (ravennanotizie.it)

Su altri media

Nessuno si senta escluso: l’abbiamo imparato meglio in questi mesi ricchi di Dante multiforme e multimediale. Un Dante più impudico e libero, ecco che cosa ci ha lasciato questo anniversario (Corriere della Sera)

‘Un modo giocoso e divertente per avvicinare i bambini allo studio della Divina Commedia’, ha dichiarato il Presidente della Biblioteca Comunale Zavatti, Paolo Giannoni. La caccia vedrà protagonisti bambini e genitori e si dipanerà fra il monumento dei Caduti sul Lungomare Sud e Piazza XX Settembre. (Picchio News)

Con letture sceniche di Oriana Cardaci e Diego Colaiori, con intermezzi musicali di Mozart – Dies Irae e Listz – Dante Simphonie. (Terre Marsicane)

Dante. In anteprima mondiale il codice 512 della Divina Commedia in mostra a Montecassino

Davanti alla tomba del Poeta le autorità delle istituzioni coinvolte hanno aperto e chiuso la manifestazione con la lettura del primo canto dell’Inferno. Foto 2 di 2. . L’iniziativa è stata ideata dal gruppo di coordinamento provinciale “A scuola con Dante” e realizzata in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune nell’ambito di un articolato percorso di valorizzazione dello studio di Dante (ravennanotizie.it)

Protagonista sarà l’Inferno di Dante nella traduzione del poeta statunitense Robert Pinsky con l’eccezionale proiezione delle illustrazioni di Michael Mazur, gentilmente concesse dal Museum of Fine Arts di Boston. (VeronaSera)

Per la prima volta in anteprima mondiale e fino al 31 dicembre viene proposto negli spazi del Museo Abbaziale viene eccezionalmente esposto il codice 512 della Divina Commedia risalente al XIV secolo con al margine le note di Pietro Alighieri, figlio di Dante. (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr