L’Italia di Draghi: concorri, competi, crepa, di Marco Bersani

L'agone INTERNO

Come pensa di affrontare questa situazione il piano di Draghi?

Il PNRR del governo Draghi ha imboccato senza indugi la prima direzione

Come ampiamente previsto, la discussione parlamentare del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) del Governo Draghi si è trasformata in una cerimonia celebrativa da far invidia al governo nord-coreano.

Questa l’Italia che potremo avere se diventerà realtà il PNRR presentato in Parlamento da Draghi”. (L'agone)

Ne parlano anche altri giornali

| Read More | Punto Informatico. - Advertisement - The post Cashback, superato il mezzo miliardo di transazioni appeared first on Punto Informatico. (HelpMeTech)

La Commissione infatti ha otto settimane per presentare al Consiglio i piani ricevuti per l’approvazione e il Consiglio ha a sua volta quattro settimane per l’approvazione con maggioranza qualificata. Il Piano nazionale di ripresa e resilienza da 248 miliardi è pronto. (La Gazzetta di Modena)

Il Covid-19 picchia ancora duramente e la campagna vaccinale è molto indietro rispetto agli Stati Uniti. Ciò vale anche per la marcia dell’economia: gli Usa nel primo trimestre hanno fatto registrare l’1,7% in più. (Il Sussidiario.net)

Adesso mancano solo le vignette -ma arriveranno presto anch’esse- di un Draghi senza più artigli e autorità, mandato abusivamente da Mattarella a Palazzo Chigi e destinato a fare la stessa fine opaca di tutti, o quasi, i suoi predecessori No, caro Bettini, non cerchi più di sottrarsi all’onda di ridicolo da cui sembrava minacciato con quella storia del complotto contro il suo amico Conte. (Policymakermag)

Vogliamo o no affrontare il problema Sud senza sminuzzarlo in mille coriandoli? Fossimo al posto del presidente del Consiglio, Mario Draghi, assumeremmo in prima persona la regia delle politiche per il Sud. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Noi dalla strada che si può mai fare, se non augurarci e augurare a Draghi buona fortuna? Quel che è da vedere se e per quanto tempo sarà disposta l’Italia a riconoscersi in Draghi. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr