Ita, altro che piano di rilancio: così la “regaliamo” alla tedesca Lufthansa

Il Primato Nazionale ECONOMIA

All’incirca quello che, ad oggi, il governo ha investito in Ita per far risorgere una compagnia aerea nazionale.

Leggi anche: Così la Commissione Ue sta cercando di far fuori Alitalia. La chiamano libera concorrenza di mercato

Inizialmente la compagnia di bandiera tedesca pareva intenzionata (al netto delle smentite di prammatica) ad un ingresso nel 40% del capitale di Ita.

Ita, le mire di Lufthansa e il rischio di una compagnia “leggera”. (Il Primato Nazionale)

Se ne è parlato anche su altre testate

Nessuna certezza è possibile prima di capire dove MSC e Lufthansa, insieme, vogliono andare e che cosa vogliono fare di ITA. MSC e Lufthansa prendano però anche loro atto che i lavoratori e le lavoratrici del trasporto aereo italiano non sono mai state disponibili a “morire in silenzio” (Il Sussidiario.net)

Mare, terra e ora il cielo. Crociere, traghetti. (L'HuffPost)

Dire oggi con certezza quale società si alleerà con Ita Airways è impossibile. Prove di intesa per un’alleanza dunque, giustificata da Delta Air Lines anche dal fatto che la società americana e l’ex Alitalia vantano una lunga storia assieme. (FormulaPassion.it)

Proprio la principale associazione dei vettori ha fornito ieri numeri che interessano a Msc e Lufthansa Una volta ottenuto il via libera Msc e Lufthansa possono accedere in esclusiva per tre mesi alla data room. (Corriere della Sera)

Sondando alcuni analisti abbiamo raccolto una gamma di pareri che va da “nessuna sinergia” a “qualcuna” a “moltissime e strategiche, in prospettiva”. Per il momento il gruppo Lufthansa è debole in Africa, sia nel trasporto passeggeri sia nel cargo, in confronto a Air France e British Airways, e lo stesso vale per il Sud America. (La Stampa)

Verso l’esclusiva ad Aponte e Lufthansa. Ma il governo va avanti con Msc di Aldo Fontanarosa. Alfredo Altavilla, presidente esecutivo di Ita. La cessione della compagnia. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr