Fisco e Covid, ecco chi non ha mai smesso di pagare le tasse

Fisco e Covid, ecco chi non ha mai smesso di pagare le tasse
Il Sole 24 ORE INTERNO

E per la viceministra Castelli la misura potrebbe essere resa strutturale, contribuendo così ad agevolare dal punto di vista amministrativo la vita dei contribuenti «solidali» anche sulla base delle indicazioni dei parlamentari

Pertanto, la «misura premiale della menzione di “contribuente solidale” è stata estesa, sia pur in via amministrativa, ad ulteriori fattispecie a vantaggio dei contribuenti adempienti». (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altre testate

5 ' di lettura. La riforma del fisco sarà presentata entro la fine di luglio e prevede meno tasse per il ceto medio. Ma il punto in comune, tra le scelte del governo e le proposte che arrivano dalle singole forze politiche, è questo: meno tasse per il ceto medio. (The Wam.net)

La legge delega dovrebbe essere presentata entro luglio. Le proposte di legge delega per la riforma del fisco, elaborate dai vari gruppi parlamentari, sono state depositate in Commissione Finanze alla Camera. (Wall Street Italia)

Nello specifico, la Lega ha l’obietivo primario della flat tax, il Pd l’aumento delle tasse di successione, Leu con la patrimoniale sui più ricchi. Anche Forza Italia vorrebbe abolire l’abolizione l’Irap e chiede, come principio generale della riforma del Fisco, l’introduzione di " un tetto massimo alla pressione fiscale ". (ilGiornale.it)

Partiti al lavoro sull’Irpef, dagli scaglioni alla no tax area

Entra nel vivo la riforma Irpef con l’obiettivo di ridurre le imposte al ceto medio. Sia Forza Italia sia Lega prevedono poi una “No tax Area” che la Lega fisserebbe a 10.000 euro e Forza Italia a 12.000. (Wall Street Italia)

Forza Italia chiede d’istituire delle aliquote fino al 33%, con un passaggio alla flat tax per redditi superiori. Si partirebbe dal 23% fino a 25mila euro, per passare al 33% fino a 55mila e al 43% oltre questa soglia. (Notizieora.it)

Il Movimento 5 Stelle propone di semplificare “la giungla” delle tax expenditures, proponendo rimborsi immediati delle detrazioni direttamente sul conto corrente, legandoli al cashback. Leu e Pd non escludono una maggiore progressività dell’Irpef adottando una aliquota continua ‘alla tedesca’. (Corriere Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr