MotoGp – Nei team più competitivi si può ancora parlare di “primo pilota”?

MotoGp – Nei team più competitivi si può ancora parlare di “primo pilota”?
Più informazioni:
Datasport SPORT

Yamaha, Ducati ufficiale, Ducati Pramac e Suzuki parrebbero avere una marcia in più della altre, ma ancora non si riesce a capire quale sia il pilota di punta di questi team.

Confrontando le due gare però, sia dal punto di vista della classifica che da quello della prestazione, un dubbio emerge prepotentemente: si può definire con chiarezza chi sia il primo e chi il secondo pilota per ogni team?

Già prima dell’inizio della stagione non era semplice identificare questa figura in alcuni dei team, ma adesso è ancora più difficile

Dopo i primi due GP della stagione si può iniziare a fare qualche considerazione. (Datasport)

Ne parlano anche altri media

Se lo ha fatto di proposito è da punire.”. A Mir, risponde Miller, che si difende così: Le dichiarazioni post-gara. Mir accusa l’australiano numero 43:. “Ho fatto la mia traiettoria nella curva 10, ma non ero al limite. (Motoblog)

Mir esce largo e Miller allarga a sua volta fino a raggiungere la Suzuki dello spagnolo, senza alcuna intenzione di evitare lo scontro. Già nei primi giri i due piloti hanno diversi incontri ravvicinati, con alcuni contatti tra cui quello seguente:. (P300.it | News F1 e Motorsport)

VIDEO #SkyMotoGP #DohaGP #SkyMotori #MotoGP - sportli26181512 : Mir: 'Miller non ha avuto rispetto, a Doha mi ha colpito apposta'. VIDEO: Il pilota della Suzuki sul contatto con M… - expoworldpress : RT @LaStampa: MotoGp, Doha: vince Quartararo, poi Ducati di Zarco e Martin - (Zazoom Blog)

Mir Miller, botta e risposta dopo il contatto al Gp di Doha

Jack non l'ha avuto nei miei confronti. oan Mir non rimane spettatore e partecipa allo scontro a distanza con Jack Miller dopo le accuse dell'australiano. (Tuttosport)

Mir attacca Miller: “Manovra pericolosa e credo intenzionale”. Joan Mir e Jack Miller sono stati protagonisti di un duello durissimo, in cui il pilota Suzuki ha sopravanzato in maniera decisa l’australiano, che ha restituito il sorpasso all’ultima curva con una manovra oltre il limite, secondo lo spagnolo. (Motorsport.com, Edizione: Italia)

GP Doha MotoGP, la gara: trionfo del “diablo” Quartararo davanti a Zarco e Martin. Botta e risposta. Il primo a non esserlo è proprio Joan Mir, il quale ritiene che la manovra sia stata intenzionale. (Periodico Daily - Notizie)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr