L'altro rigore che pochi hanno notato

L'altro rigore che pochi hanno notato
Tutto Napoli SPORT

Ce ne sarebbe stato un altro, di rigore, non fischiato al Napoli.

Un tentativo del nigeriano in area, che s'è liberato del difensore solo in parte, braccato ai limiti del consentito.

Il suo tiro, poi, è stato deviato, ma il nigeriano è stato condizionato dalla trattenuta di Chiellini, che è stata intensa, è durata un paio di secondi, l'hanno vista tutti.

L'ennesimo episodio che fa discutere, anche sui social, di una partita che lascia in eredita dubbi sull'operato della sestina

Quello per la trattenuta di Chiellini ai danni di Osimhen. (Tutto Napoli)

Ne parlano anche altre testate

Scrive così l'edizione online de La Gazzetta dello Sport su Rino Gattuso nell'analisi della sconfitta del Napoli sul campo della Juventus: "Oppure, quella di aver inserito Hysaj nel ruolo di esterno mancino basso, lui che è un destro. (Tutto Napoli)

Montervino: “Osimhen deve giocare senza Mertens!”. Di seguito l’intervista di Montervino:. “Nelle prossime partite deve giocare Osimhen sempre e deve giocare senza che Mertens agisca alle sue spalle! Di seguito l’intervista ai microfoni di Canale 8 durante la trasmissione “Ne parliamo il lunedì”. (CalcioNapoli1926.it)

POCA FISICITA' — Ha preferito affidarsi alla tecnica e non alla fisicità, Gattuso, schierando Mertens centravanti e tenendo, almeno inizialmente, fuori Osimhen. LOZANO IN RITARDO — Non solo Osimhen, comunque, perché all'allenatore è stata contestata pure la scelta di schierare dal primo minuto, Hirving Lozano. (La Gazzetta dello Sport)

Napoli, nove finali per la Champions. Con la Samp tocca a Osimhen

Il principale quotidiano campano si sofferma su alcuni degli argomenti più caldi del momento: "La volata Champions. Sono tanti gli spunti che arrivano dalla prima pagina de Il Mattino. (AreaNapoli.it)

Rino Gattuso si è meritato qualche bacchettata dalla critica per aver lasciato fuori gente come Osimhen a Politano per fare spazio a Mertens e Lozano. L’aveva già fatto in altre occasioni, per la verità, e la prestazione dell’albanese era stata nettamente diversa (IlNapolista)

Ne siamo usciti a testa alta e soprattutto mi sono divertito fino alla fine.bravi tutti! L'obiettivo primario di tutti è la qualificazione per la Champions e le somme dovranno essere dunque tirate più in là: a bocce ferme. (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr