Davide Cassani: "Sono uomo da strada, non da scrivania. Nel fango di Colbrelli ritrovo il mio amore per il ciclismo, non lo lascio"

OA Sport SPORT

Di sogni ne ho ancora tanti e di certo non lascerò il ciclismo“

Lasciatemi spiegare perché non ho accettato questo incarico con un’immagine che, anche solo ricordarla, mi fa tremare i polsi e palpitare forte il cuore.

Davide Cassani ha chiuso definitivamente il proprio rapporto con la Federazione Italiana di Ciclismo.

Voglio tornare, anzi restare sulle strade con i miei ragazzi condividere con loro amarezze e delusioni, gioie e soddisfazioni. (OA Sport)

Ne parlano anche altre testate

Io ero li' con Colbrelli, pedalavo con lui, stavo facendo a meta' di tutto; fango e sudore, speranza e fatica Davide Cassani ha spiegato così su Facebook perché ha rinunciato a ricoprire un nuovo incarico in Federazione. (Sport Mediaset)

Ieri presente alla Coppa Agostoni (vittoria del 29enne Lutsenko davanti a Matteo Trentin, ndr) ha commentato: «È chiaro che mi dispiaccia, però non posso obbligare nessuno a fare quello che non sente di fare E il presidente Dagnoni? (ilGiornale.it)

Non è più il momento di dilungarsi su beghe e dicerie, intrighi e coltellate tra le scapole Non sarò certo io adesso ad avviarne una beatificazione o meglio ancora una santificazione, senza neanche la procedura prevista dal diritto canonico. (TUTTOBICIWEB.it)

Un ruolo importante, che tuttavia Cassani non ha visto come adatto alla sua persona e al suo percorso, spiegando le sue motivazioni prima direttamente al nuovo presidente, poi al Consiglio Federale, per poi farlo anche pubblicamente. (SpazioCiclismo)

Non so cosa farò, dipenderà da quello che sarò capace di inventarmi Voglio tornare, anzi restare sulle strade con i miei ragazzi condividere con loro amarezze e delusioni, gioie e soddisfazioni. (Cyclinside)

🔊 Ascolta L'Articolo. Il Presidente Cordiano Dagnoni, preso atto della volontà del tecnico di non accettare la proposta per un nuovo ruolo in ambito federale, gli augura le migliori fortune per le sue nuove attività. (InBici)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr