Il governo in Cina vuole davvero vietare le criptovalute. E ora?

iGizmo.it ECONOMIA

Alcuni promotori di criptovalute hanno notato che i precedenti tentativi di vietare le criptovalute hanno spesso preceduto i guadagni in Bitcoin.

I tribunali cinesi hanno precedentemente riconosciuto le criptovalute come proprietà, ma Arslanian di PwC si è chiesto se le cose cambieranno.

Sarà difficile chiudere l’accesso alle piattaforme DeFi, interrompere il commercio peer-to-peer di Bitcoin o impedire ai residenti di acquistare criptovalute all’estero, ha affermato. (iGizmo.it)

Ne parlano anche altre testate

Il rischio Evergrande e le ripercussioni sul Bitcoin. Come abbiamo detto i mercati stanno scontando il rischio di fallimento del colosso cinese Pertanto è quasi impossibile prevedere quale potrà essere l’andamento delle quotazioni del Bitcoin nei prossimi giorni. (Sardegna Live)

Ma, su una piattaforma globale, Pompliano ha convenuto che i governi che abbracciano la tecnologia supereranno drasticamente quelli che saranno gli ultimi ad adottarla “Uno è che sono in diretta concorrenza tra loro, Bitcoin vince, le valute legali perdono. (Criptovalute24)

Moneta digitale che ora è giunta in una fase di sperimentazione in contesti di utilizzo reale Appunto per proteggere il renminbi cinese, la Banca centrale Cinese studia una sua moneta digitale dal 2014. (FX Empire Italy)

Criptovalute e il problema de mining. La tecnologia alla base di molte criptovalute, incluso Bitcoin, si basa sulla blockchain. Per questo motivo, la repressione cinese ha colpito anche l’industria mineraria (InvestireOggi.it)

Ricorda che la Cina rappresentava il 90% del mercato totale delle criptovalute in quel momento. Negli anni successivi, il paese ha anche vietato bitcoin e occasionalmente abbiamo visto rapporti falsi che hanno anche causato enormi oscillazioni dei prezzi, come è successo nel 2014. (CiSiamo.info)

Si parla spesso di miners e Bitcoin ma il paradigma è molto complesso è discusso. L’algoritmo che sta alla base della scalata rende la moneta deflazionalistica Cardano (ADA ) è considerata la terza valuta capitalizzata dell’anno dall’alto del suo 2000% di guadagno sull’investimento. (Tech Meteoweek.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr