Leclerc vuole riportare in alto la Ferrari

Leclerc vuole riportare in alto la Ferrari
TIMgate SPORT

“Sono contentissimo di essere pilota Ferrari, è sempre stato un mio sogno, e la mia sfida è dare il mio contributo per riportare questa squadra a vincere.

Leclerc si è poi soffermato sui giorni in cui ha contratto il coronavirus, sul recupero e sulle attuali restrizioni.

Successivamente ho fatto un check-up completo in Ferrari e non è emersa alcuna anomalia rispetto al mio quadro fisico abituale

Siamo convinti di non esserci risparmiati, ma in Formula 1 bisogna sempre essere molto cauti perché tutto è relativo. (TIMgate)

Se ne è parlato anche su altre testate

Ha vinto Indy 500, si è aggiudicato un titolo mondiale nel 1997, ma ammette che gli manca il successo alla 24 Ore più prestigiosa dove ha corso con la Peugeot: “Mi manca Le Mans. Jacques racconta quanto difficile sia stato essere il figlio di Gilles: “Il problema non era essere considerato il figlio di Gilles, ne andavo fiero. (Motorsport.com Italia)

Leclerc ha anche voluto entrare nel merito del suo rapporto con Carlos Sainz e della sua personale lotta contro il Coronavirus dal quale è stato contagiato e per cui non si è reso necessario vaccinarlo in Bahrain. (La Lazio Siamo Noi)

In due stagioni di Covid, la Formula 1 ha sperimentato format e calendari più che nel ventennio precedente. (La Stampa)

Formula 1 / Ferrari, Leclerc: "Torneremo al top. Sainz? Più tempo con lui che con Vettel"

Penso che accadrà dopo due, tre o forse quattro qualifiche, in cui hai un numero consolidato di stime sull’output degli altri ragazzi“. Queste le parole del ds della Ferrari, aspettiamo le prossime qualifiche per un ulteriore riscontro della scuderia del Cavallino rampante (SuperNews)

La Ferrari si candida quest’anno ad essere una sorpresa in positivo? “Negli ultimi anni è stato in più squadre, e credo sia sempre interessante farsi un’idea di come lavorano gli avversari. (OA Sport)

Credo che per un team sia sempre positivo avere due piloti che spingono e scalpitano per tornare alla vittoria. CARLOS SAINZ - “Negli ultimi anni è stato in più squadre, e credo sia sempre interessante farsi un’idea di come lavorano gli avversari. (F1-News.eu)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr