La Palma d'Oro di Cannes a "Triangle of Sadness" di Rubel Östlund

Gazzetta di Parma CULTURA E SPETTACOLO

Il Premio della giuria è andato ex aequo a "Le otto montagne" di Charlotte Vandermeersch, Felix Van Groeningen, e a "Eo" di Jerzy Skolimowski.

(FRANCIA) (ITALPRESS) - La Palma d'oro della 75esima edzione del Festival del Cinema di cannes è andata a "Triangle of Sadness" di Rubel Östlund.

Il Premio per la migliore attrice è stato vinto da Zar Amir Ebrahimi in Holy Spider di Ali Abbasi

"Tori e Lokita" dei fratelli Jean-Pierre e Luc Dardenne ha ricevuto il Premio speciale della 75esima edizione. (Gazzetta di Parma)

La notizia riportata su altre testate

«Quando abbiamo iniziato a lavorare al film avevamo solo uno obiettivo: fare un film provocatorio che facesse pensare il pubblico», ha detto Östlund. Un giovane autore che ben si muove tra i grandi, da cui sperare e aspettare tanti nuovi bei film. (Panorama)

Triangle of Sadness (nelle nostre sale arriverà con Teodora) è la vicenda agro-dolce-grottesca-sarcastica di un gruppo di super ricchi su una nave da crociera. Film molto considerato, malgrado la tiepida accoglienza di buona parte degli osservatori tra pubblico, stampa e addetti ai lavori (Il Riformista)

Ultimo aggiornamento il 29 Maggio 2022 – 13:29. (mi-lorenteggio.com) Roma, 29 maggio 2022 – “Con ‘Le otto montagne” il cinema italiano ancora protagonista”. (MI-LORENTEGGIO.COM – LE ULTIME NOTIZIE DI CRONACA, POLITICA, ANNUNCI, SPORT, FOTO E VIDEO DI MILANO E LA LOMBARDIA)

Proprio dal ritiro dei Blues, Nkunku non ha chiuso le porte ad un suo possibile ritorno al Paris Saint Germain. Con loro ho fatto tutta la trafila delle giovanili sino ad arrivare alla prima squadra, è grazie a loro se sono riuscito a diventare un calciatore professionista. (Calcio In Pillole)

Il premio per i 75 anni del festival va invece ai fratelli Dardenne e al loro Tori e Lokita John Phillips Getty Images. La Camera d'or, ossia il riconoscimento alla miglior opera prima di tutta la selezione, va invece a War Pony di Riley Keough e Gina Gammell. (Elle)

Che cinema esce da questa edizione di Cannes e da questi premi? Un palmarès così è davvero da ricordare come il segno di un’involuzione. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr