Vertice governo-Regioni: prorogato di un mese il divieto di spostamenti

Vertice governo-Regioni: prorogato di un mese il divieto di spostamenti
Il Messaggero Veneto INTERNO

«Possiamo e vogliamo chiedervi di partecipare a un processo decisionale che dovrà essere tempestivo, essere snello, ma che non potrà calare sulle vostre teste».

Con la Gelmini c’è più attenzione alle ripercussioni su imprese e famiglie, mentre Speranza ha continuato lanciare l’allarme per le varianti».

Un’iniziativa che conferma, appunto, quella nuova “dinamica” all’interno del governo registrata da diversi presidenti di regione. (Il Messaggero Veneto)

La notizia riportata su altre testate

Questi ultimi hanno dato un sostanziale ok alla proroga della mobilita’ tra Regioni per altri 30 giorni, che sarà domani decisa dal Consiglio dei ministri. Lo ha affermato il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga a commento dell’esito del vertice Governo-Regioni sulle misure anticovid (Nordest24.it)

Una proroga, che scade il 25 febbraio, anticipata dalla ministra Mariastella Gelmini ai governatori. «Porterò il documento inviatomi dalle Regioni all’attenzione del governo», avrebbe detto Gelmini al vertice con le Regioni (Corriere del Ticino)

Questi almeno i primi dettaglio emersi mentre prosegue il vertice tra governo, comuni e regioni. Il nuovo provvedimento avrebbe così una durata fino al 27 marzo e si sostituirebbe a quello che scade il 25 febbraio. (Liberoquotidiano.it)

Più vaccini e revisione di Rt. Ecco le richieste delle Regioni al Governo

Il nuovo decreto Covid in agenda nel Consiglio dei ministri di lunedì mattina è quindi solo l’antipasto di una settimana fitta di trattative. L’allarme varianti – A pesare nelle trattative di queste ore c’è la necessità di rispondere alla minaccia delle varianti. (Il Fatto Quotidiano)

È stato convocato per questa sera alle ore 19 un incontro in videoconferenza governo-Regioni in vista del Cdm di lunedì. Inoltre d’ora in poi “andranno condivisi maggiormente i provvedimenti e garantire sempre i risarcimenti sia nel caso di provvedimenti restrittivi di livello nazionale che regionale”. (Il Fatto Quotidiano)

Queste le richieste principali previste all’interno del documento “inviatomi dalle Regioni” e che “domani, al Consiglio dei ministri, porterò all’attenzione del Governo”. Più vaccini e revisione del parametri per la definizione dei colori. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr