Alta tensione Calenda-sinistra: o no o loro. Si aspetta il Pd

Alta tensione Calenda-sinistra: o no o loro. Si aspetta il Pd
Approfondimenti:
Tiscali Notizie INTERNO

Ma in 10 minuti arriva la risposta di Calenda: "Dario, il terzismo alla volemose bene con noi non funziona

Per poi affondare il colpo ospite di Radio24: "Tutti i giorni vedo dichiarazioni di Bonelli e Fratoianni contro l'agenda Draghi.

Se questa è la loro posizione il Pd dovrà decidere se mantenere l'accordo con noi, oppure stravolgerlo, oppure buttare dentro tutto o il contrario di tutto.

Il Pd per ora si limita a invitare a stemperare i toni, con un appello di Dario Franceschini ai contendenti. (Tiscali Notizie)

Se ne è parlato anche su altre testate

La tweetstorm mattutina di Carlo Calenda ha rovesciato scrivanie e sparso sul pavimento i piani di battaglia, costringendo Enrico Letta forse non a ricominciare da zero, ma quasi Così magari riusciamo a completare la coalizione senza drammi”. (L'HuffPost)

Voglio fortissimamente che il Pd chiuda un accordo con Sinistra Italiana e Verdi”. Sinistra italiana e Europa verde. Per ora l'intesa con il Pd, in vista delle elezioni politiche 2022, non c'è, hanno detto Nicola Fratoianni e Angelo Bonelli, leader di Sinistra Italiana e Verdi. (Adnkronos)

Se pure alla fine i rossoverdi troveranno un accordo con il Pd, gli iscritti di Sinistra Italiana - il secondo soggetto promotore dell'Alleanza verdi sinistra - dovranno vidimarlo (o meno) con una votazione. (la Repubblica)

Verso il voto: nel centrosinistra è tutti contro tutti

La battuta del segretario del Pd a Villalunga, in provincia di Reggio Emilia. Enrico Letta ospite della festa dell’Unita di Villalunga (Reggio Emilia) ha colto l’occasione per rispondere ironicamente a Salviniche durante un comizio aveva detto: «Non ho mai visto Letta sudato. (Corriere TV)

Per Letta è un "dovere fare di tutto, perchè io so cos'è la destra di Meloni e so cos'è la destra di Salvini. Se, periodo ipotetico dell'impossibilità, vincessero, il governo italiano sposterebbe il proprio asse in Europa per allinearsi con Polonia e Ungheria", aggiunge. (La Sicilia)

Di conseguenza, capisco le sue difficoltà a spiegare, anche ai nuovi arrivati del suo partito e al suo elettorato, che alla fine si candida nel centrosinistra. "Mi criticano perché da giorni vado in giro da una parte all'altra per provare a tenere unito il centrosinistra. (Italia Oggi)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr