Sardegna da untrice incolpevole a zona bianca: "L'Italia riparte da noi per il turismo, vacanzieri con tampone o vaccino" (VIDEO)

Sardegna da untrice incolpevole a zona bianca: L'Italia riparte da noi per il turismo, vacanzieri con tampone o vaccino (VIDEO)
Casteddu Online INTERNO

Ai turisti dico che verranno sicuri e ripartiranno più sicuri, fate il tampone alla partenza e, se uno ha la fortuna di aver già fatto il vaccino, ben venga.

Noi promuoviamo unicità, non abbiamo bisogno di paure ma di certezze, anche il turista ne ha bisogno”

“La ripartenza dell’Italia passa per il turismo, un indotto che è venuto a mancare per troppi mesi e che fa gola a tutti.

L’estate scorsa è stata additata quale “untrice” d’Italia, incolpevole, adesso è tra le prime regioni in zona bianca e in pole position per la zona verde europea. (Casteddu Online)

Se ne è parlato anche su altre testate

Si registrano due nuovi decessi (1.483 in tutto). In totale sono stati eseguiti 1.334.261 tamponi, per un incremento complessivo di 3.340 test rispetto al dato precedente e un tasso di positività dello 0,62 per cento. (La Nuova Sardegna)

Di recente aveva programmato di allestire una scuola di teatro per giovani artisti turritani, ma la malattia questa volta ha deciso un’altra strada per lui Rosario Morra per anni ha gestito a Napoli il teatro Ausonia poi chiamato “Totò” in onore del grande attore comico napoletano, ha collaborato con Mario Santella un nome nel teatro dell’innovazione. (L'Unione Sarda.it)

(Unioneonline/D) Il piccolo, figlio di una coppia di stranieri, è sfuggito all'attenzione dei suoi genitori ed è caduto giù: non è ancora chiara l’esatta dinamica. (L'Unione Sarda.it)

Pirri, la foto curiosa: "Una Smart incellophanata in via delle Ortensie, il parcheggio non è piaciuto?"

A livello nazionale si tratta di un nuovo record al ribasso dall'inizio del monitoraggio, ovvero da novembre 2020, con un calo del 5% per i reparti di intensiva e 4% i posti in reparto rispetto ai dati dello scorso 30 maggio. (L'Unione Sarda.it)

Era andato a sbattere con la propria auto contro quella dell’assicuratore e ne era nata una polemica, con tanto di minacce con cacciavite da parte dell’arrestato. Il 45enne era stato denunciato dai carabinieri per minacce ed altro: successivamente, a cavallo fra 2020 e 2021, è stato ripreso dalle videocamere di sorveglianza mentre arrivando in moto con un’altra persona dava fuoco alle automobili dell'assicuratore e di suo fratello che fa lo stesso mestiere. (L'Unione Sarda.it)

È stato un modo un po’ simpatico per far capire che è un marciapiede e non un parcheggio”. Diciamo che a qualcuno non dev’essere piaciuto il parcheggio sopra il marciapiede…”. Siamo tra la zona Is Corrias e via delle Ortensie, un’auto, una Smart, è stata avvolta con il cellophane: “Avere un parcheggio in strada è un’odissea. (Casteddu Online)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr