Basket: Virtus Bologna, gara-4 per un tricolore atteso vent'anni. Olimpia Milano in cerca del sussulto d'orgoglio

OA Sport SPORT

Ma di reparto italiani parlando, è quello della Virtus che finora ha saputo dare di più, anche per un maggior fattore di coinvolgimento

Vent’anni dopo, Messina è sì a Bologna, ma alla Segafredo Arena e per di più seduto sull’altra panchina, quella dell’Olimpia Milano.

Ma a Bologna al momento si respira solo basket, almeno sul fronte bianconero.

E a proposito di Olimpia, rimangono da capire le scelte di Messina per quanto riguarda i 12 che andranno a roster. (OA Sport)

Ne parlano anche altri media

Tira e la mette dentro al momento opportuno, ma è palese che spesso a un canestro preferisca l'assist. L'Olimpia Milano si giocherà stasera la possibilità di allungare la serie finale ed evitare il 'cappotto' contro la Virtus Bologna. (Pianetabasket.com)

Il playmaker della stagione 2020-21 della Vuelle Pesaro Justin Robinson, nonostante sia stato una delle colonne portanti della squadra non verrà confermato e la società dopo la scadenza contrattuale del prossimo 15 giugno guarderà altrove. (Pianetabasket.com)

Ma stasera, tocca ancora a loro, a Belinelli e Teodosic, la bella coppia bianconera che sogna il tricolore Ci sono almeno quaranta minuti (di gioco) per stabilire se, la bella coppia, diventerà anche una coppia vincente. (il Resto del Carlino)

L’Olimpia ha giocato la prima partita ufficiale della sua stagione il 27 agosto in Supercoppa. Per farlo bisogna vincere Gara 4 (palla a due alle 19.00) e almeno rinviare i propositi di scudetto della Virtus Bologna, avanti 3-0 nella serie. (Pianetabasket.com)

Una notizia che indirettamente porta ad escludere che le sirene di mercato che stanno agitando i tifosi di Treviso possano vederli partire altrove (rispettivamente Fortitudo Bologna e Germani Brescia). (Pianetabasket.com)

A 20 anni esatti dall'ultimo scudetto targato Emanuel Ginobili nel 2000-01, la virtus potrebbe cucirselo nuovamente sulla maglia questa sera Serve una convinzione come se si giocasse una gara 7 invece di trovarsi davanti al canto del cigno. (Pianetabasket.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr