Donnarumma, tensione con i tifosi sul rinnovo: la posizione del portiere

Yahoo Eurosport IT SPORT

Mino Raiola, agente (tra gli altri) di Donnarumma | Stefano Guidi/Getty Images. E guarda caso domenica prossima arriverà proprio lo scontro Champions con la Juve.

Ma non è tutto, perché all'orizzonte si è stagliata minacciosa l'ombra della Juve, pronta a "scippare" Donnarumma a parametro zero.

Archiviata l'importante vittoria con il Benevento che ha riportato momentaneamente il Milan al secondo posto si torna a parlare della questione Gianluigi Donnarumma. (Yahoo Eurosport IT)

La notizia riportata su altri giornali

La società rossonera, quindi, avrà poco più di un mese per lavorare contemporaneamente su due fronti e, visto l'andamento degli ultimi mesi, sembra veramente difficile che i due giocatori possano firmare il nuovo contratto. (Milan News)

Giancarlo Padovan, opionionista, si è così espresso a SkySport24 sulla questione Donnarumma: "Qualcosa ha già inciso. La presenza dei tifosi ieri dopo dopo pranzo a Milanello secondo me ha disturbato Donnarumma. (Milan News)

Giovanni Galli, ex portiere del Milan, ha espresso il suo pensiero sull'attaccante rossonero Mario Mandzukic. Giovanni Galli, ex portiere del Milan, ha parlato dell'attaccante croato Mario Mandzukic ai microfoni de 'Il Giornale. (Pianeta Milan)

Donnarumma, i tifosi del Milan hanno ottenuto l’effetto opposto

Potrebbe discutere lui il suo contratto con il Milan e, probabilmente, tanti problemis sarebbero risolti": Il giornalista Massimo Tecca, presente negli studi di SkySport24, si è così espresso sulla questione Donnarumma: "Secondo me Donnarumma non avrebbe nessun bisogno di alcun procuratore per discutere del suo futuro con il Milan. (Milan News)

"È un aspetto cruciale per la stagione del Milan e per la dirigenza, che ha lavorato benissimo, scoprendo giocatori importanti. L'imprenditore Luigi Foscale, ad della Top Player Academy a cui partecipano grandi ex campioni come Simone Braglia, Stefano Eranio e Pietro Vierchowod, ha parlato di Milan. (Milan News)

Paolo Maldini all’ANSA’ ha parlato dei fatti accaduti nella giornata di ieri: “Bisogna affermare con fermezza che nessuno che sia al di fuori del club non può decidere chi gioca e chi rinnova. Il contratto del giovane portiere scadrà il prossimo 30 giugno e non ci sono ancora notizie che facciano pensare ad un rinnovo. (SerieANews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr