Vaccino Sanofi-Glaxo passa la fase due: "Disponibile a fine anno"

Rai News ECONOMIA

"Con questi risultati favorevoli - aggiunge - siamo pronti per passare a uno studio globale sull'efficacia di fase 3

Vaccino Sanofi-Glaxo passa la fase due: "Disponibile a fine anno". Condividi. Risultati positivi in fase clinica 2 per il candidato vaccino anti-Covid ricombinante adiuvato della francese Sanofi e della britannica GlaxoSmithKline, che ha dimostrato di produrre "una forte risposta immunitaria negli adulti di tutte le fasce d'età". (Rai News)

Ne parlano anche altri giornali

Attendiamo ora con impazienza l’esito della sperimentazione di Fase 3 in corso su questo candidato vaccino stabile in frigorifero come il prossimo passo avanti nel nostro contributo alla risposta globale alla pandemia“. (Quotidiano Sanità)

Eppure, solo pochi giorni fa, era toccato proprio a Macron difendere il vaccino da presunte mire americane. Il presidente francese aveva risposto severamente alla fuga di notizie, sebbene da casa Sanofi-GSK non ci fossero ancora novità esaltanti. (InsideOver)

Entro la fine dell'anno un altro potrebbe arrivare sul mercato: si tratta del vaccino sviluppato dal laboratorio francese Sanofi, in collaborazione con la britannica GlaxoSmithKline. Nella fase due della sperimentazione, il vaccino - basato su proteine ricombinanti - ha prodotto "una forte risposta immunitaria negli adulti di tutte le fasce d'età" dal 95 al 100% dei casi dopo la somministrazione di una seconda dose. (Euronews Italiano)

La casa farmaceutica francese Sanofi, oggi ha pubblicato i risultati positivi di un test clinico sul suo potenziale vaccino contro il Covid. Uno studio di fase 3, l’ultima sperimentazione sull’uomo prima della potenziale autorizzazione del vaccino dovrebbe iniziare nelle prossime settimane. (TG24.info)

Il punteggio finale è stato determinato dalla somma dei voti di gradimento espressi attraverso il sito del concorso a cui si è aggiunta la valutazione tecnica della commissione FIB (Federazione Italiana Barman) scuola. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

I risultati sembrano incoraggianti: le aziende hanno infatti comunicato che il candidato vaccino COVID-19 ricombinante adiuvato ha raggiunto elevate risposte immunitarie (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr