McDonald’s distribuisce 400 pasti al Refettorio Ambrosiano nel mese di agosto

MI-LORENTEGGIO.COM. ECONOMIA

I 100 pasti caldi sono preparati ogni settimana nei ristoranti McDonald’s meneghini del centro, tra cui il McDonald’s di San Babila, Duomo e Galleria.

I ristoranti McDonald’s italiani sono gestiti per il 90% secondo la formula del franchising grazie a 140 imprenditori locali che testimoniano il radicamento del marchio al territorio

Un contributo che si aggiunge ai pasti già donati in primavera da alcuni ristoranti McDonald’s della città a diverse associazioni caritative che operano sul territorio. (MI-LORENTEGGIO.COM.)

Se ne è parlato anche su altri media

USA, inflazione rallenta nel mese di agosto. Cede un decimo l’inflazione USA nel mese di agosto, facendo probabilmente tirare un grosso sospiro di sollievo alla Fed. (Ekonomia.it)

Escluse le componenti più volatili rappresentate dai prezzi dei beni energetici e alimentari, l'indice dei prezzi al consumo core è salito del 4% su base annua, meno del +4,2% atteso e meno anche del +4,3% di luglio. (Yahoo Finanza)

Bene anche molti petroliferi, tra cui Lundin (+4,3%) e Polski Koncern (+3,8%), col greggio che sale (wti +0,6%) a 70,8 dollari al barile. In Europa la Piazza migliore resta Milano (+0,7%), con lo spread Btp-Bund risalito a 99,2 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,65%. (La Gazzetta del Mezzogiorno)

Rimane inoltre il rebus sull'evoluzione della pandemia nei mesi d'autunno. E' in rialzo il petrolio, anche se sotto I massimi di giornata: il wti, contratto di ottobre, passa di mano a 70,65 dollari al barile, in progresso dello 0,22% (Borsa Italiana)

Gli analisti avevano stimato un aumento mensile dello 0,4%. A livello di indice «core», quello calcolato al netto delle componenti più volatili, l’inflazione mensile ha segnato un +0,1% (stime a +0,3%) (Money.it)

Il capo della banca centrale Usa Jerome Powell, come la presidente della Bce Christine Lagarde, è convinto che le attuali tensioni rientreranno. Il dato del mese scorso dell'inflazione mette probabilmente meno pressione alla Fed, ma non ne cambierà la rotta e non indurrà le colombe a pretendere di temporeggiare ancora prima di avviare il processo di normalizzazione (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr