Commozione a Castenaso, in tanti a salutare Giulia e Alessia

Commozione a Castenaso, in tanti a salutare Giulia e Alessia
Altri dettagli:
La Sicilia ESTERI

Sulle bare bianche delle due sorelle, accanto alle loro foto, ci sono i tanti mazzi di fiori, con girasoli rose e gerbere bianche, lasciati da amici e parenti.

Sul libro dei ricordi, all'esterno della chiesa, tante frasi cariche di affetto e commozione.

Il padre, insieme ai parenti, all'arrivo si è fermato in lacrime davanti alle bare bianche delle figlie, sui lati sono incisi i loro nomi.

Amici, familiari, residenti di Castenaso: in tanti, dalle 8, quando ha aperto la camera ardente, sono arrivati per dare un ultimo saluto ad Alessia e Giulia Pisano, sorelle di 15 e 17 anni travolte da un Frecciarossa domenica mattina a Riccione (La Sicilia)

Se ne è parlato anche su altri media

Alessia e Giulia oggi gridano che dobbiamo credere in loro, non si deve consegnare semplicemente giudizio, sospetto, ma stima Gli amici che arrivano, tutto il paese stretto intorno ai familiari, per i funerali celebrati dai parroci don Giancarlo e don Francesco. (La Repubblica)

Noi oggi quasi sottovoce, perché ci sentiamo piccolissimi sussurriamo, ad ogni cuore e ad ogni vita, soprattutto a papà Vittorio e mamma Tania, sussurriamo che il bene è più forte del male. Quei due nomi incisi sul legno bianco della bara, dove sono fissi gli occhi dei genitori di Giulia e Alessia Pisano. (ilGiornale.it)

Gli stivali, il cellulare e il tempo sui binari: i punti oscuri sulla morte delle sorelle a Riccione Sono ancora molti i punti oscuri sulla morte di Giulia e Alessia Pisanu, le due sorelle morte travolte da un treno a Riccione. (Fanpage.it)

Feltri: Giulia e Alessia vittime della mancanza di regole, alle 7 di mattina dovevano stare a dormire

Sulle bare bianche delle due sorelle, accanto alle loro foto, ci sono i tanti mazzi di fiori, con girasoli rose e gerbere bianche, lasciati da amici e parenti. Nella chiesa della Madonna del Buon Consiglio sono in programma le esequie. (Il Fatto Quotidiano)

Sussurra in continuazione quella maledetta domanda che non troverà mai risposta: "Perché amiche mie è successo?". Passeggia frettolosamente avanti e indietro, senza una meta, tra i banchi stracolmi di gente della chiesa della Madonna del Buon Consiglio di Castenaso (il Resto del Carlino)

Feltri: due adolescenti alle 7 del mattino non devono stare in stazione ma nella loro camera a dormire. Feltri ricorda che si è in attesa degli esami tossicologici per verificare se Giulia e Alessia avessero assunto droghe. (Secolo d'Italia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr