Dopo il pronunciamento Ema, AstraZeneca raccomandato sopra i 60 anni: ecco cosa cambierà in Liguria

Dopo il pronunciamento Ema, AstraZeneca raccomandato sopra i 60 anni: ecco cosa cambierà in Liguria
IVG.it SALUTE

“Finora la maggior parte dei casi segnalati si è verificata in donne di età inferiore a 60 anni entro 2 settimane dalla vaccinazione

“Considerando i dati sulla letalità (per coronavirus) che confermano che le vittime perlopiù sono anziani, l’idea anche per Italia è di raccomandare l’uso preferenziale oltre i 60 anni.

“Non ci sono rischi generalizzati nella somministrazione del vaccino di Astrazeneca, quindi non abbiamo ritenuto necessario raccomandare misure specifiche per ridurre il rischio”. (IVG.it)

La notizia riportata su altri media

Dopo le valutazioni di Ema che ha ritenuto possibile un legame fra il vaccino AstraZeneca e casi molto rari di trombosi, la raccomandazione agli over 60 cambia quindi il piano vaccinale in Italia. "La posizione decisa dal ministro" Speranza "dopo un confronto è quella di raccomandare un uso preferenziale nei soggetti oltre i 60 anni di età. (Tiscali Notizie)

E' una raccomandazione, lo dimostra il fatto che chi ha fatto la prima dose con AstraZeneca potrà fare anche la seconda sempre con AstraZeneca. Chi ha fatto la prima può fare anche la seconda dose con questo vaccino". (Adnkronos)

In pratica, il beneficio della protezione data dalla profilassi è infinitamente superiore al pericolo». Si tratta di una trombosi venosa profonda cerebrale» ha detto il virologo «Sono forme rarissime: un caso su un milione nella popolazione normale. (ilmessaggero.it)

AstraZeneca, nuove indicazioni dal Cts: «Uso preferenziale per gli over 60»

Non deve essere somministrata la seconda dose del vaccino a coloro che hanno manifestato anafilassi alla prima dose di Vaxzevria, si legge nel foglietto illustrativo Anche il ministero della Salute oggi ha aggiornato le raccomandazioni sul vaccino Vaxzevria di AstraZeneca (ilmessaggero.it)

Circolare Ministero della Salute su vaccino Vaxzevria (o AstraZeneca). N° 8811-08/03/2021-DGPRE e alla nota circolare prot. (Scuolainforma)

Nelle prossime ore è attesa una circolare del ministero della Salute con tutti i dettagli. Il vaccino resta sicuro al 100% come confermato anche dall'Agenzia Europea del Farmaco e il nostro obiettivo è solo avvicinarci costantemente a un livello di pericolo nullo per chiunque. (MolfettaViva)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr