Putin verso l’eternità al potere, il presidente russo ha firmato la legge per restare al Cremlino per altri 15 anni

Putin verso l’eternità al potere, il presidente russo ha firmato la legge per restare al Cremlino per altri 15 anni
Per saperne di più:
Open ESTERI

Ha poi occupato per due mandati la carica di primo ministro, prima di essere rieletto nuovamente alla guida del Paese nel 2012 e nel 2018

Tuttavia, come dichiarato già lo scorso anno, Putin non ha ancora sciolto la riserva su una eventuale ricandidatura per l’elezione del 2024.

Vladimir Putin ha firmato oggi la legge che gli consente di rimanere potenzialmente in carica fino al 2036.

Secondo la precedente costituzione, il presidente russo, 68 anni, già al potere da più di due decenni, avrebbe dovuto dimettersi dopo la fine del suo secondo mandato consecutivo nel 2024. (Open)

Su altri media

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge che gli permetterà di presentarsi per due ulteriori mandati presidenziali, aprendo la strada alla possibilità per il leader sessantottenne di rimanere al Cremlino fino al 2036. (L'HuffPost)

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge che gli permette di candidarsi altre due volte alla presidenza e dunque rimanere potenzialmente al potere fino al 2036. Pertanto il presidente Vladimir Putin e l'ex presidente Dmitry Medvedev possono candidarsi alla presidenza per altre due volte. (La Stampa)

Questa regola non riguarda i russi che in precedenza avevano la cittadinanza di un altro paese che alla fine è stato ammesso nella Federazione Russa in conformità con la legge costituzionale federale Alcune disposizioni di legge sono state elaborate sulla base di emendamenti alla Costituzione. (ilmattino.it)

Vladimir Putin firma la legge che gli consentirà di essere eletto fino al 2036

E il bello è che siamo tutti nelle mani di Putin che ha già pronto il primo vero vaccino contro il Covid: il EpiVacCorona appena approvato. Dopo l'annuncio proveniente dal Giappone della nuova variante resistente al vaccini e agli anticorpi siamo davvero nei guai. (L'AntiDiplomatico)

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato la legge che in particolare lo rende eleggibile per altri due mandati presidenziali. La legge allinea la legislazione su elezioni e referendum con gli emendamenti alla Costituzione approvati la scorsa estate. (Sputnik Italia)

Questa regola non riguarda i russi che in precedenza avevano la cittadinanza di un altro paese che alla fine è stato ammesso nella Federazione Russa in conformità con la legge costituzionale federale. Vladimir Putin ha di recente firmato la legge che gli permetterà di ripresentarsi alle elezioni per due nuovi mandati. (ilmessaggero.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr