Colonia come Tunisi: via libera nella città tedesca al canto dei Muezzin in 35 moschee

Colonia come Tunisi: via libera nella città tedesca al canto dei Muezzin in 35 moschee
la VOCE del TRENTINO ESTERI

Quello di Colonia è certo il più eclatante, ma non l’unico caso di città tedesca che si piega all’Islam

Succede in Germania, a Colonia, in nome di quella che la sua sindaca Henriette Reker, promotrice dell’iniziativa, chiama inclusione.

Colonia è la quarta città più popolosa della Germania e si trova nella regione del Nordreno Westfalia.

Secondo Daniel Kremer del quotidiano Bild le moschee di Colonia non possono essere considerate simboli di tolleranza, poiché finanziate dalla Turchia del poco democratico Erdogan (la VOCE del TRENTINO)

La notizia riportata su altri giornali

Chi arriva alla stazione centrale viene accolto dalla cattedrale e accompagnato dalle campane della chiesa. Molti residenti di Colonia sono musulmani. (DailyMuslim.it)

Doppietta di Bebou, e reti di Baumgartner, Geiger e Posch. Nell’anticipo dell’8° giornata di Bundesliga, l’Hoffenheim vince 5-0 contro il Colonia e si riporta a ridosso della zona europea. (Calcio In Pillole)

Un’altra limitazione contenuta in quell’accordo riguarda il “volume non eccessivo” che andrà mantenuto dai canti diffusi dagli altoparlanti delle moschee. È esplosa la polemica in Germania per la decisione delle autorità di Colonia di autorizzare tutte e 35 le moschee cittadine, compresa quella più grande del Paese, a diffondere ogni venerdì tramite altoparlanti, come nelle nazioni islamiche, il “canto del muezzin“. (Metropolitan Magazine )

Sì al canto dei muezzin a Colonia. Protestano cattolici e comunità gay

I numeri parlano la stessa lingua: a Colonia vivono circa 120 mila persone di credo musulmano, circa il 12% della popolazione. Gli abitanti delle zone circostanti verranno informati con dei volantini, e il volume del richiamo dei muezzin sarà modulato a seconda della distanza della moschea. (AGI - Agenzia Italia)

E il richiamo del muezzin non può essere paragonato alle campane che diffondono un semplice suono, non accompagnato da parole A Düren, il muezzin invita dalla Fatih Moschee alla preghiere tre volte al giorno dall'inizio degli Anni Novanta. (Italia Oggi)

Contro i muezzin in riva al Reno, protesta la comunità ebraica di Colonia, la più antica al di là delle Alpi. Fino a pochi anni fa, ad esempio, era possibile per ebrei e omosessuali andare per strada a Berlino, senza alcun problema (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr