Italia a Euro 2020, Pessina al posto di Sensi

Indiscreto SPORT

Già l’allargamento a da 23 a 26 era stata un’idiozia, quando sarebbe bastato tenere aperta la possibilità di sostituzione per positività al Covid.

La commissione medica della UEFA ha dato il benestare alla sostituzione di Stefano Sensi con Matteo Pessina fra i 26 a disposizione della Nazionale di Mancini, come tutte quelle post 1982 elogiatissima prima di un grande appuntamento salvo essere linciata dopo. (Indiscreto)

Su altre fonti

Mancini così ha subito optato per l’atalantino Pessina, rimasto ad allenarsi con il gruppo azzurro nonostante l’iniziale "taglio" dai 26 convocati Un cambio forzato e dettato dai problemi fisici che hanno messo ko il centrocampista dell’Inter: Sensi, infatti, è stato costretto a dare forfait a causa di un risentimento muscolare agli adduttori accusato nell’allenamento alla vigilia dell'amichevole vinta contro la Repubblica Ceca. (Sky Sport)

Matteo Pessina racconta la sua emozione per la convocazione ad Euro2020: ecco le parole del centrocampista dell’Atalanta. Tante sfide di ping pong con Locatelli… chiedetegli chi è più forte, anche se lo sanno tutti che sono io» (Calcio News 24)

L’Italia, che aveva tempo fino a giovedì 10 per operare eventuali cambi, ha invece avuto il via libera e ha confermato la propria rosa, con il nome di Pessina. (BergamoNews.it)

Ci sarà un pezzettino, per quanto piccolissimo, di Lecce nell’Italia agli Europei. Il centrocampista dell’Atalanta dal passato giallorosso sarà parte della truppa guidata da Roberto Mancini. (Calcio Lecce)

Gli auguro buona fortuna ovunque andrà e so che potrà andare ovunque perché è già un grande allenatore” Szczesny si conferma alla Juve: le sue parole. (SuperNews)

Avanti quindi con Pessina, tagliato inizialmente dal ct Roberto Mancini, la settimana scorsa, ma trattenuto nel ritiro azzurro proprio a causa delle precarie condizioni fisiche di Sensi, per valutarne il possibile recupero o la necessità di fermarsi. (QUOTIDIANO NAZIONALE)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr