Analisi Tecnica: Future FTSE MIB del 29/09/2021, ore 15.50

Teleborsa ECONOMIA

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

Le maggiori attese vedono un proseguimento stabile degli scambi con prima area di supporto stimata a 25.210 e resistenza più immediata vista a 25.470.

(A cura dell'Ufficio Studi Teleborsa)

(Teleborsa) - Aggiornamento ore 15.50. Appiattita la performance del derivato italiano con i prezzi allineati a 25.310.

(Teleborsa)

Su altri media

L'indice Ftse Mib apre tonico a 26.164 (+0,75%). Titta Ferraro 27 settembre 2021 - 09:15. MILANO (Finanza.com). Primi scorci della settimana con netta prevalenza degli acquisti a Piazza Affari. (Finanza.com)

Borsa Italiana non ha responsabilità per il contenuto del sito a cui sta per accedere e non ha responsabilità per le informazioni contenute. Accedendo a questo link, Borsa Italiana non intende sollecitare acquisti o offerte in alcun paese da parte di nessuno. (Borsa Italiana)

Un’ulteriore correzione può spingere invece i prezzi in area 25.180-25.160 prima e attorno a quota 25.050 in un secondo momento. E’ stata una giornata negativa sul mercato azionario italiano che è stato respinto da una solida area di resistenza e ha subito una rapida correzione. (Milano Finanza)

Tra i bancari, in luce in particolare Mediobanca (+1,02%), al centro dei riflettori per gli avvicendamenti nell'azionariato. Vendite poi su Tim (-1,85%) e sulle utility: Enel -2,09%, Terna -1,29% e Hera -0,59% (Milano Finanza)

A Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,7% in area 26.150 punti. Apertura positiva per le borse europee, dopo le elezioni in Germania e mentre i mercati monitorano le implicazioni dei crescenti prezzi dell’energia e dei rischi provenienti dalla Cina. (Il Cittadino on line)

Sul mercato valutario, il cambio euro/dollaro scende sotto quota 1,17 ed e' scambiato a 1,1683 (1,1698 ieri alla chiusura dei mercati continentali). Piazza Affari guadagna lo 0,2%, Madrid lo 0,17%, mentre Amsterdam e Francoforte sono i due listini piu' penalizzati con flessioni rispettivamente dello 0,4% e dello 0,3%. (Borsa Italiana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr