Difende la madre durante una lite in famiglia: il padre spara poi tenta il suicidio

Today Today (Interno)

Ad esplodere i colpi di pistola un 67enne al culmine di una lite in famiglia, tragico il bilancio.

A fare chiarezza sulla vicenda gli uomini della squadra mobile e del commissariato Primavalle intervenuti sul posto e che stanno provando a ricostruire quanto accaduto.

La notizia riportata su altri giornali

La situazione in famiglia e le indagini. Dalle prime sommarie informazioni raccolte sembrerebbe che la coppia stesse attraversando un periodo difficile e che la moglie, insieme al figlio, si fosse recata in via Torrigio per recuperare alcune cose. (RomaToday)

Choc in via Torrigio, nel cuore del quartiere dove, poco dopo le 9, sono stati segnalati numerosi spari. Si tratta di una coppia originaria dell'avellinese. Ha sparato alla moglie e al figlio per poi puntare la pistola contro se stesso e fare fuoco. (Ottopagine)

Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario;. azienda sanitaria Sant’Andrea – Non si registrano nuovi positivi in accesso al pronto soccorso. 4 pazienti sono guariti;. azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi positivi in accesso al pronto soccorso. (Tuscia Web)

Sono stati portati tutti in ospedale, dove poco dopo sono morti sia l'uomo che la donna, Gerarda Di Gregorio (63 anni originaria di Avellino). I fatti sono avvenuti questa mattina (poco prima delle 10) in una abitazione di via Francesco Maria Torrigio, al civico 102. (Quotidiano di Puglia)

A causa delle gravi ferite riportate, però, sono morti sia la donna che l’ex marito, mentre è in gravissime condizioni il figlio. Un uomo, ex guardia giurata di 67 anni, ha accoltellato e sparato contro la sua ex moglie, una 63enne e il figlio di 44 anni. (BlogSicilia.it)

I fatti sono avvenuti questa mattina in una abitazione di via Torrigio. La guardia giurata avrebbe sparato a moglie e figlio in casa e poi sarebbe uscito in strada. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr