Guardia giurata spara alla moglie e al figlio piccolo e tenta il suicidio

L'HuffPost L'HuffPost (Interno)

La guardia giurata avrebbe sparato a moglie e figlio in casa e poi sarebbe uscito in strada.

I fatti sono avvenuti questa mattina in una abitazione di via Torrigio.

A sparare è stata una guardia giurata.

Se ne è parlato anche su altre testate

Il figlio sarebbe intervenuto per difendere la madre e sarebbe stato raggiunto da un colpo di pistola. A causa delle gravi ferite riportate, però, sono morti sia la donna che l’ex marito, mentre è in gravissime condizioni il figlio. (BlogSicilia.it)

Conclusi i test per l’indagine sierologica sul personale sanitario;. azienda sanitaria Sant’Andrea – Non si registrano nuovi positivi in accesso al pronto soccorso. 4 pazienti sono guariti;. azienda ospedaliera San Camillo – Non si registrano nuovi positivi in accesso al pronto soccorso. (Tuscia Web)

Tra gli attualmente positivi, 572 sono in cura presso le terapie intensive, con una decrescita di 23 pazienti rispetto a ieri. 48mila 485 persone, pari all’84% degli attualmente positivi, sono in isolamento senza sintomi o con sintomi lievi. (Tuscia Web)

Play Replay Play Replay Pausa Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio Indietro di 10 secondi Avanti di 10 secondi Spot Attiva schermo intero Disattiva schermo intero Skip Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi. (RomaToday)

Choc in via Torrigio, nel cuore del quartiere dove, poco dopo le 9, sono stati segnalati numerosi spari. Si tratta di una coppia originaria dell'avellinese. Ha sparato alla moglie e al figlio per poi puntare la pistola contro se stesso e fare fuoco. (Ottopagine)

Sono stati portati tutti in ospedale, dove poco dopo sono morti sia l'uomo che la donna, Gerarda Di Gregorio (63 anni originaria di Avellino). I fatti sono avvenuti questa mattina (poco prima delle 10) in una abitazione di via Francesco Maria Torrigio, al civico 102. (Quotidiano di Puglia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr