Amichevoli: il Napoli vola con Osimhen, la Roma si affida a Dzeko e Zaniolo. Bene anche il Bologna

Amichevoli: il Napoli vola con Osimhen, la Roma si affida a Dzeko e Zaniolo. Bene anche il Bologna
Per saperne di più:
Sport Fanpage SPORT

Il Napoli di Spalletti ha esordito con un sonoro 12-0 e un poker di Osimhen; la Roma di Mourinho (2-0 alla Ternana) è scesa in campo ancora con Zaniolo e con Dzeko capitano.

Il Napoli di Spalletti si diverte a suon di gol al debutto stagionale, la Roma di Mourinho pensa alla sostanza e vince anche la seconda uscita amichevole

Bene anche il Bologna Altra giornata di amichevoli per diverse squadre di Serie A. (Sport Fanpage)

Se ne è parlato anche su altri giornali

PELLÈ INTRIGATO DALL’IPOTESI DI MERCATO FEYENOORD. Secondo quanto riferisce La Gazzetta dello Sport, il centravanti, svincolato dopo un breve periodo al Parma, ci starebbe seriamente pensando. (Europa Calcio)

Altro nome sul taccuino di Tiago Pinto è quello di Faitout Maouassa (23) del Rennes, che costa 10 milioni e ha il contratto in scadenza a giugno del prossimo anno. La sensazione è che si possa chiudere a 15 milioni, con il Palmeiras che dovrà versare il 50% al Montevideo. (Voce Giallo Rossa)

Il centrocampista è felice per i compagni ma ovviamente amareggiato di non aver potuto prendere parte al trionfo a causa del solito flessore. Pellegrini, ruggito da leader. (TUTTO mercato WEB)

The Mourinho Way e la fascia da capitano a Dzeko

Dopo settimane sofferte a causa dell’Europeo svanito per infortunio, la Roma è pronta a riabbracciare il suo capitano. Niente, però, lascia pensare ad una rottura perché Pellegrini ha sempre considerato la Roma come prima scelta e la Roma considera il rinnovo di Pellegrini una priorità (LAROMA24)

LEGGI ANCHE: È – Graziano Pellè potrebbe tornare al Feyenoord, dove ha già militato per due stagioni dal 2012 al 2014 mettendo a segno 50 gol in 57 partite; in Olanda l’attaccante ha vissuto il periodo di spicco della sua carriera che lo ha portato fino alla Nazionale azzurra. (Europa Calcio)

Dal The Roma Way di Luciano Spalletti nel 2016, al The Mourinho Way attuale. Spezzoni di partita (gli highlights) e spezzoni di vita da ritiro, tra i quali l’inno cantato dai calciatori durante la cena di alcuni giorni fa. (Voce Giallo Rossa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr