'È caduta una cabina a Stresa': la drammatica telefonata ai carabinieri

'È caduta una cabina a Stresa': la drammatica telefonata ai carabinieri
Per saperne di più:
Video - La Stampa INTERNO

L’entità del disastro non è chiara, ma l’esperienza degli operatori consente di non perdere neanche un secondo.

Dalla centrale dei carabinieri viene diramata l’allerta alle pattuglie, indirizzate tutte verso Stresa e il Mottarone.

A Stresa è caduta una cabina… mandiamo medicalizzata ed elicottero, vigili del fuoco, è caduta una cabina della funivia di Stresa”.

In questo modo sono anche stati salvaguardati tutti gli impianti di videosorveglianza, che risulteranno fondamentali nella ricostruzione dei fatti

Non si sa ancora in che punto esattamente, stazione di Stresa, quella intermedia dell’Alpino. (Video - La Stampa)

Se ne è parlato anche su altre testate

Poi però la Buonamici è stata “silurata” dal presidente del tribunale di Verbania, Luigi Montefusco. Strage in funivia, clamoroso in procura: a chi assegnano il caso. “Cosa devono pensare i tre indagati riguardo alle garanzie di un’indagine nella quale viene sostituito all’improvviso l'arbitro? (LiberoQuotidiano.it)

La Camera Penale di Verbania ha proclamato per il 22 giugno un giorno di astensione dall'attivita' degli avvocati. (Tiscali.it)

"Un Paese nel quale può accadere che un giudice che adotta decisioni sgradite all'accusa venga bruscamente eliminato dallo scenario processuale, è un Paese che calpesta la Costituzione. La gip Donatella Banci Buonamici, che ha rimesso in libertà due dei gestori dell'impianto del Mottarone è stata estromessa dal procedimento in corso d'opera. (Today.it)

Tragedia del Mottarone, la procura presenta l'appello: "Gli indagati tornino in carcere"

Un’astensione dall’attività per contestare il provvedimento del presidente del tribunale di Verbania Luigi Montefusco che ieri – lunedì 7 giugno – ha riassegnato il fascicolo dell’indagine sull’incidente della funivia del Mottarone al gip Elena Ceriotti, rientrata dopo una periodo di sospensione. (La Stampa)

Poi la telefonata si interrompe: "La devo salutare perché devo gestire tutto l'intervento", dice l'addetta del 118 Al momento so che è caduta una cabina della funivia ma non so dove. (L'Unione Sarda.it)

Non un motivo valido per la gip, invece, che li aveva fatti uscire. È stato depositato oggi l'appello della procura di Verbania al tribunale del riesame di Torino, competente per tutto il Piemonte, a proposito della scarcerazione delle tre persone iscritte nel registro degli indagati per la strage del Mottarone, il gestore della funivia Luigi Nerini, il direttore d'esercizio Enrico Perocchio e il caposervizio Gabriele Tadini. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr