Stati Uniti, la Fda raccomanda il vaccino Pfizer per i bambini tra i 5 e gli 11 anni

La Repubblica ECONOMIA

Stati Uniti, la Fda raccomanda il vaccino Pfizer per i bambini tra i 5 e gli 11 anni di Massimo Basile. (afp). L'agenzia federale del farmaco ha dato il via libera alla sommistrazione di una dose meno potente di quella data dai 12 anni in su.

Il giudizio finale ora spetta alla commissaria ad interim Woodcock: se sarà positivo, la campagna vaccinale partirà dalla prossima settimana

(La Repubblica)

Su altri media

Fino a 28 milioni di bambini americani potrebbero riceverlo dalla prossima settimana, ma bisognerà attendere martedì, quando i consulenti dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie formuleranno raccomandazioni più dettagliate su quali giovani dovrebbero essere vaccinati Washington (Usa), 29 ott. (LaPresse)

Circa il 10% di tutti i casi settimanali negli Stati Uniti si verifica in bambini di età compresa tra 5 e 12 anni con un potenziale rischio di complicanze. (VeronaSera)

Dopo più di sette ore di riunione, gli esperti dell’Fda hanno dato il ‘via libera’ alla raccomandazione, con 17 voti a favore e un’astensione. Secondo l’azienda farmaceutica, il suo vaccino è efficace al 90,7% nei bambini di quelle età. (L'HuffPost)

Gli Usa potrebbero, quindi, diventare il primo Paese occidentale a vaccinare i bambini contro il Covid-19. In caso di conferma, saranno i Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie a confermare l'autorizzazione all'immunizzazione in questo gruppo di età (La Stampa)

Washington (Usa), 29 ott. (LaPresse/AP) - (LaPresse)

A definire il quadro, anche per effetti e sintomi, sono soprattutto news da Moderna e Pfizer. Moderna. Nei bambini da 6 a 11 anni il vaccino anti-Covid di Moderna “mostra una robusta risposta immunitaria” e un “profilo di sicurezza favorevole”. (Quotidiano di Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr