Vaccino Pfizer 5-11 anni, ok in Usa da panel FDA

Adnkronos ECONOMIA

Secondo i Centers for Disease Control, nel mondo oltre 700 soggetti di età inferiore ai 18 anni sono morti per covid.

Il panel di esperti consulenti della Food and Drug Administration approva negli Stati Uniti la somministrazione del vaccino Pfizer ai bambini di età compresa tra i 5 e gli 11 anni.

Sì al vaccino Pfizer contro il covid per bambini dai 5 agli 11 anni.

Il governo federale degli Stati Uniti, riferisce la Cnn, ha già elaborato per consegnare le dosi ai pedriatri, alle farmacie e ad altre strutture nel paese

Per i bambini di età inferiore ai 12 anni, è previsto l'utilizzo di un terzo della dose di vaccino somministrata agli adulti. (Adnkronos)

La notizia riportata su altri giornali

La popolazione nello studio è suddivisa in tre gruppi di età (da 6 a meno di 12 anni, da 2 a meno di 6 anni e da 6 mesi a di 2 anni). Vaccino anti-covid Pfizer e Moderna nella fascia 5-11 anni. (Quotidiano di Sicilia)

e BioNTech SE hanno annunciato che il comitato consultivo sui vaccini e sui prodotti biologici correlati della Food and Drug Administration (Fda) statunitense «ha votato 17 a 0, con un'astensione, per raccomandare che la Fda conceda l'autorizzazione all'uso di emergenza (EUA) per il vaccino Covid-19 delle aziende nei bambini di età compresa tra 5 e 12 anni». (VeronaSera)

Dopo più di sette ore di riunione, gli esperti dell’Fda hanno dato il ‘via libera’ alla raccomandazione, con 17 voti a favore e un’astensione. Pfizer ha pubblicato quattro giorni fa i suoi dati sui bambini tra i 5 e gli 11 anni fa, dopo una sperimentazione condotta su 2.000 minorenni. (L'HuffPost)

Washington (Usa), 29 ott. (LaPresse/AP) – La Food and Drug Administration ha autorizzato per l’uso di emergenza il vaccino COVID-19 di Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni, con un terzo della dose prevista per adolescenti e adulti. (LaPresse)

Washington (Usa), 29 ott. (LaPresse/AP) - (LaPresse)

Adesso si attende l’autorizzazione definitiva, ma è raro che il parere del comitato non venga accolto dall’ente governativo. Gli Usa potrebbero, quindi, diventare il primo Paese occidentale a vaccinare i bambini contro il Covid-19. (La Stampa)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr