Superbonus: come verificare la percentuale del 60% dei lavori al 30 giugno 2022

Superbonus: come verificare la percentuale del 60% dei lavori al 30 giugno 2022
Ipsoa ECONOMIA

Ciò a condizione, tuttavia, che al 30 giugno di tale anno siano stati effettuati almeno il 60 per cento dell'intervento complessivo.

Superbonus) effettuati su unità immobiliari residenziali.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risposta a interpello n. 791 del 24 novembre 2021 riguardante il superbonus.

Al riguardo, si rileva che, stante la formulazione della norma, ai fini della verifica della circostanza che al 30 giugno 2022 sia stato realizzato almeno il 60 per cento dell'intervento "complessivo", tale percentuale va commisurata all'intervento complessivamente considerato e non solo ai lavori antisismici

Le nuove disposizioni si affiancano a quelle già vigenti che disciplinano le detrazioni spettanti per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici (cd. (Ipsoa)

La notizia riportata su altre testate

Nel caso in questione, quindi, poiché l’edificio all’inizio dei lavori è composto da 4 unità immobiliari,(96.000 x 4). (Edilportale.com)

Inoltre, se per tale data il SAL avrà raggiunto almeno il 60% dei lavori, tali enti potranno prolungare ulteriormente il termine fino al 31 dicembre 2023 La nuova scadenza per loro è fissata al 30 giugno 2023. (Gazzetta del Sud)

Questo significa che i lavori trainanti (ovvero la coibentazione, la sostituzione di impianti o gli interventi antisismici) possono essere eseguiti da soli. Chiarito questo, i lavori trainanti sono validi anche se interessano una sola pertinenza dell’edificio? (Edilizia.com)

Superbonus 110%: il supporto di T2D ai tecnici e alle imprese

Ciò a condizione che al 30 giugno 2022 sia stato effettuato almeno il 60 per cento dell’intervento complessivo L’Agenzia delle entrate, con la risposta all’interpello n. 791 del 24 novembre 2021, ha fornito utili chiarimenti in merito ai criteri per il raggiungimento della percentuale del 60% dei lavori necessari per poter usufruire del superbonus 110%. (Investire Oggi)

Considerato che il Comune nel quale insiste l'unità immobiliare da sottoporre agli interventi sismici locali rientra nella zona di rischio sismico 3, il contribuente chiede se: Il contribuente istante dichiara che l'unità abitativa da sottoporre ai suddetti interventi è "funzionalmente indipendente" e con "accesso autonomo dall'esterno", rispetto alle altre unità costituenti l'edificio. (Commercialista Telematico | Software fiscali, ebook, formulari e videoconferenze accreditate)

Superbonus 110%: dubbi, garanzie, sviluppi futuri. Come progettare in modo facile e in sicurezza un intervento in Superbonus? “Sì sì, possiamo andare avanti tranquilli. (ingenio-web.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr